Tramvia: da lunedì lavori per il riassetto della sosta sulla T1 Leonardo

Con la riorganizzazione della viabilità saranno recuperati 230 posti auto. Nuovo asfalto in viale Petrarca e via Gioberti, la porta telematica sulla corsia preferenziale in via della Scala


Inizieranno lunedì 1° ottobre e andranno avanti per tutto il mese i lavori per il riassetto della sosta nelle strade adiacenti alla nuova linea T1 Leonardo. Questa riorganizzazione e il conseguente rifacimento della segnaletica orizzontale consentiranno il recupero di 230 posti auto rispetto all’attuale assetto degli stalli. In molti casi si tratta nella modifica della sosta da “in linea” a “lisca di pesce”. La prima tranche dei lavori, quelli cioè programmati per la prossima settimana, interesseranno via Puccinetti (lunedì e martedì), via Cesalpino e via Santo Stefano in Pane (mercoledì), via Vanini (giovedì), viale dei Cadorna (venerdì nel tratto via dello Statuto-via Crispi). I lavori poi interesseranno le seguenti strade (anche tratti): viale Morgagni, via Alderotti, via Banti, piazza Dalmazia, via di Rifredi, via Carlo Bini, via Vittorio Emanuele II, via Corridoni, via Pisacane, via Palazzo Bruciato, via Tavanti, piazza Leopoldo, piazza Vieusseux, via Montelatici, via Pompeo Neri, via Circondaria, via Scipione dei Ricci (anche cambio senso di marcia) piazza Muratori, via Pagnini, viale Lami, viale dei Cadorna, via delle Cinque Giornate, via Crispi, via della Cernaia (anche cambio senso di marcia), piazza della Vittoria, via Fratelli Ruffini (anche cambio senso di marcia), piazza della Costituzione. Per effettuare il rifacimento della segnaletica saranno istituiti divieti di sosta.

Rifacimento dell’asfalto in via Gioberti, viale Petrarca e piazza Tanucci. Ma anche sondaggi notturni nei sottopassi di viale Fratelli Rosselli e viale Strozzi, l’installazione della porta telematica a tutela della corsia preferenziale in via della Scala e l’inizio dei lavori della pista ciclabile in via Cimitero del Pino. Sono solo alcuni dei lavori che prenderanno il via la prossima settimana sulle strade cittadine.

Redazione Nove da Firenze