Toscana, 5 milioni per 69 interventi nei centri abitati: il dettaglio

Obiettivo: la sicurezza stradale


Saranno 69 gli interventi che verranno realizzati grazie ai 5 milioni di euro messi a disposizione dalla Regione con il bando 2020 per la sicurezza stradale nei centri abitati. Tutti i progetti ammessi a finanziamento dovranno essere realizzati entro l fine del 2022. Il bando, molto rigoroso sulle tempistiche di realizzazione, dava infatti la priorità ai progetti immediatamente cantierabili, mettendo come condizione necessaria per l’accesso al finanziamento regionale la capacità dell’ente promotore di bandire la gara d’appalto entro giugno 2021 ed avviare i lavori entro settembre/ottobre.

“Grazie al bando saranno realizzati molti piccoli interventi di grande valore per le comunità locali – spiega l’assessore regionale alle infrastrutture Stefano Baccelli - Le risorse sono state assegnate, attraverso due graduatorie distinte, sia ad interventi sulle strade di competenza regionale, sia ad interventi su strade comunali, provinciale e perfino statali ritenuti prioritari dai Comuni per la sicurezza della circolazione. In un momento delicato per le finanze pubbliche, non ci siamo turati indietro davanti alle difficoltà che molti enti trovano nel realizzare anche piccoli interventi. Abbiamo scelto di sostenerli anche quando gli intreventi non erano di nostra stretta competenza. Tra le opere che saranno realizzate ci sono marciapiedi, rotatorie, percorsi ciclopedonali, impianti semaforici, interventi spesso puntuali ma determinanti in un contesto urbano per migliorare la visibilità stradale, la fluidità del traffico, la sicurezza dei pedoni o degli utenti deboli della strada”.

Le graduatorie degli enti beneficiari del bando regionale sulla sicurezza stradale sono state stilate dalla Commissione tecnica regionale di concertazione, composta da Regione Toscana, Upi ed Anci Toscana.

Ecco l’elenco dei beneficiari, in ordine di graduatoria:

- Per interventi su tratti urbani di strade regionali:

  • Comune di Arezzo: 90.000 euro per la realizzazione di una pista ciclopedonale dal Ponte di Prantico a via Monteverdi in località San Leo, sulla SR69;
  • Comune di Laterina e Pergine Valdarno (Ar): 105.200 euro di contributo regionale (su un investimento complessivo di 120.000 euro) per la realizzazione di un tratto di marciapiede SRT69 all'interno del centro abitato di Ponticino;
  • Comune di Capannori (Lu): 120.000 euro per la realizzazione di una doppia rotatoria all'incrocio tra la via Pesciatina e via della Madonnina e dell'Ave Maria, a Capannori;
  • Comune di Chiusi della Verna (Ar): 80.000 euro per un percorso pedonale protetto a collegamento degli abitati di Corsalone e Fonte Chiara, dal km 175,570 al km 175,960 della Sr71 Umbro-Casentinese;
  • Comune di Castelnuovo Garfagnana (Lu): 120.000 euro per lavori di miglioramento della sicurezza stradale nel tratto urbano della Sr445 della Garfagnana tra il km 24+980 e il km 25+125;
  • Comune di Uzzano (Pt): 120.000 euro per la creazione di percorsi pedonali lungo la sr453 Lucchese tra il Km 19+326 e il km 19+080;
  • Comune di Castelnuovo Berardenga (Si): 120.000 euro per la messa in sicurezza della viabilita' urbana in localita' Querciagrossa, lungo la SR222 Chiantigiana, nei Comuni di Castelnuovo Berardenga e Monteriggioni;
  • Comune di Buggiano (Pt): 120.000 euro per la realizzazione di un marciapiede lungo la sr435 Lucchese nel tratto compreso tra il km 22+600 e il km 23+200;
  • Comune di Marradi (Fi): 107.249 euro per la messa in sicurezza del tratto di sr302 Brisighellese-Ravennate interno alla frazione di Biforco e in localita' Ponte di Camurano.

- Per interventi su tratti si strade di ambito urbano di competenza provinciale, comunale e statale.

  • Comune di Siena: 75.000 euro per interventi di moderazione del traffico sulla Cassia Sud in ambito urbano;
  • Comune di Incisa e Figline Valdarno (Fi): 75.000 euro per la messa in sicurezza del tratto urbano della SR69 nella zona industriale e commerciale di Figline, con abbattimento delle barriere architettoniche;
  • Comune di Rignano sull’Arno (Fi): 71.500 euro per un programma di miglioramento della sicirezza stradale sulla Sp1 denominato ‘San Donato safety’;
  • Comune di Prato: 75.000 euro per interventi di traffic-calming e messa in sicurezza delle utenze deboli in un tratto di viale Borgo Valsugana;
  • Comune di Sinalunga (Si): 75.000 euro per la realizzazione di marciapiedi in via Trento – Secondo stralcio;
  • Comune di Marciano della Chiana (Ar): 97.250 euro per la realizzazione di una rotatoria all’incrocio tra la sp327 di Foiano e la sp25 della Misericordia nell’abitato di Cesa in Valdichiana, con eliminazione del semaforo;
  • Comune di Rignano sull’Arno (Fi): 48.000 euro di finanziamento regionale su un progetto dal valore complessivo di 51.000 euro denominato ‘Rignano Safety Road’ con abbattimento delle barriere architettoniche lungo la direttrice capoluogo/Bombone/Le Corti;
  • Comune di Grosseto: 75.000 euro per l’eliminazione dei fattori di rischio sull'asse stradale di viale Uranio, nel tratto compreso fra via Alabastro e via Mercurio;
  • Comune di Casciana Terme: 24.329 euro per intervenire in via del Commercio;
  • Provincia di Lucca: 30.000 euro per l’ampliamento del tornante sul monte Magno, al km 19+100 della Sp1 "Francigena", nel Comune di Camaiore;
  • Comune di Montepulciano (Si): 75.000 euro per la realizzazione di marciapiedi lungo la sp326 in località Abbadia ed Acquaviva;
  • Comune di Livorno: 75.000 euro per la messa in sicurezza di due intersezioni stradali in via Montebello;
  • Comune di Pistoia: 120.000 euro per la realizzazione di una rotatoria all’intersezione tra via Fermi e la Tangenziale EST;
  • Comune di Poppi (Ar): 75.000 euro per la realizzazione di una rotatoria all'incrocio tra la SP310 del Bidente e la SP70 di Montemignaio, in località Porrena;
  • Comune di Empoli (Fi): 120.000 euro per la realizzazione di una rotatoria all'intersezione tra via Tosco Romagnola e via Cherubini;
  • Comune di Reggello (Fi): 75.000 euro per ‘Reggello mobilità urbana 2020’, progetto di miglioramento della sicurezza stradale con abbattimento delle barriere architettoniche nella frazione di Cascia;
  • Provincia di Pisa e Comune di San Giuliano Terme (Pi): 75.000 euro per la realizzazione di nuovi percorsi ciclo-pedonali lungo la Sp2 Vicarese nel tratto interno al centro abitato di Ghezzano;
  • Comune di Bibbiena (Ar): 48.000 euro per la realizzazione di un marciapiede in via della Nave, a Bibbiena Stazione, tra il km 0+200 e il km 0+450 della sp208;
  • Comune di Terranuova Bracciolini (Ar): 37.500 euro per l’installazione di un semaforo all'intersezione tra via Alighieri- via Don Milani – via Rossini nel capoluogo;
  • Comune di Castelnuovo Garfagnana (Lu): 97.594 euro per la messa in sicurezza e l’adeguamento viario a rotatoria della sp13 all'altezza del complesso scolastico di via Fabrizi;
  • Comune di Torrita di Siena (Si): 120.000 euro per la realizzazione di una rotatoria in via Mazzini, nel centro abitato, tra via Grandi, via del Poggiolo e Via Marche;
  • Comune di Fucecchio (Fi): 75.000 euro per la realizzazione di percorsi ciclopedonali;
  • Comune di Cascina (Pi): 56.250 euro per la realizzazione di 15 attraversamenti pedonali luminosi in varie frazioni del Comune;
  • Comune di Chianciano Terme (Si): 60.000 euro per la realizzazione di un marciapiede sul lato nord di viale della Liberta', in prossimita' delle Terme Sant'Elena;
  • Comune di Rapolano Terme (Si): 63.750 euro per la riqualificazione urbana della via Provinciale Sud con realizzazione di un marciapiede da via De Gasperi a della Stazione;
  • Comune di Cortona (Ar): 75.000 euro per la realizzazione di un tratto di marciapiede in località Centoia lungo la sp32 Lauretana, dal km 9+130 al Km 9+670;
  • Comune di Castelfranco di Sotto (Pi): 75.000 euro per la realizzazione di una rotatoria all’incrocio tra viale Europa e via Francesca nord, con riorganizzazione funzionale dei parcheggi;
  • Provincia di Pisa: 120.000 euro per la messa in sicurezza con adeguamento a rotatoria dell’intersezione stradale a raso tra la sp25 Vicopisano - S. Maria a Monte (km 3,525) e la sp3 Bientina - Altopascio (km 0);
  • Comune di Monteroni d’Arbia (Si): 75.000 euro per il progetto ‘Camminare e pedalare lungo la Cassia in sicurezza’;
  • Comune di Pratovecchio Stia (Ar): 34.850 euro per la realizzazione di un marciapiede e di correlate opere di adeguamento su un lato della sp71 in via Dante in località La Badia;
  • Comune di Montespertoli (Fi): 75.000 euro per la realizzazione interventi di messa in sicurezza della mobilita' dolce nel centro abitato di Anselmo, oltre alla messa in sicurezza dell’accesso nord al territorio di Montespertoli in localita' Fornace;
  • Comune di San Giuliano Terme (Pi): 40.000 euro per l’installazione di un semaforo all'intersezione fra via XXV Aprile e la strada provinciale Calcesana in localita' Mezzana;
  • Città Metropolitana di Firenze: 75.000 euro per la progettazione di barriere stradali e supporti, reti paramassi e berlinese lungo l sp610 Selice - Montanara – Imolese, dal Km 67al Km 67+500;
  • Comune di San Casciano Val di Pesa (FI): 75.000 euro di finanziamento regionale su un progetto del valore di 75.000 euro denominato “Sistemazione di banchina per realizzazione di nuovo camminamento lungo un tratto della SP3 “via Borromeo” nel centro abitato di San Casciano”.
  • Comune di Orbetello (GR): 75.000 euro di finanziamento regionale su un progetto del valore di 75.000 euro denominato “Realizzazione di pista ciclopedonale urbana Albinia-Giannella interventi per la mobilità ciclabile – installazione barriere di sicurezza”.

Redazione Nove da Firenze