Torna a grande richiesta: è l'Uomo della Pioggia di Jean Michel Folon

Rimontato su un piedistallo, una pedana rialzata di circa 80 centimetri rispetto alla fontana nel mezzo della rotonda che lo proteggerà da eventuali altre macchine in caso di sinistri


La statua di Jean Michel Folon è molto amata dai fiorentini, tanto da averne richiesto il ritorno sulla rotonda originaria, cosa che ha richiesto la definizione di particolari accorgimenti strutturali per la ricollocazione dell'opera. 

Domani alle 14 l'inaugurazione sulla rotonda che, ad onor del vero, nel 2003 doveva essere solo location provvisoria.

Già la quarta volta che si interviene sull'opera distrutta a causa di incidenti stradali, ma il restauro si è concluso bene ad opera della Galleria Frilli di Firenze.

Rialzato il bordo della vasca e portato a 40 cm il cordolo sottostante. Non solo: nuova illuminazione sui due lati, con un importante miglioramento dell'illuminazione in particolare sull'attraversamento pedonale ed un ulteriore palo illuminerà meglio la statua.
Infine 
una telecamera che controllerà il traffico e non solo. 

La speranza dei fiorentini è quindi nuovamente riposta negli automobilisti e non solo per l'incolumità dell'Uomo della Pioggia.

Antonio Lenoci