Rubrica — Fiorentina

TIM Cup 2018-2019: la semifinale di ritorno contro l'Atalanta

Il "carrarmato" di Gasperini in vantaggio sui viola. Tutti i numeri della sfida, le "rose" dei giocatori, i precedenti fra le due squadre, l'arbitro del match


Atalanta-Fiorentina, incontro valido quale gara di ritorno della semifinale di TIM Cup è in programma allo stadio di Bergamo giovedì 25 aprile alle 20.45. Sarà il signor Gianpaolo Calvarese della sezione arbitrale di Teramo a dirigere la partita.

Dopoil 3-3 dell’andata, il passaggio del turno dei padroni di casa è il pronostico netto, perché si basa anche sul differente momento delle due squadre: gli ospiti non vincono dall’1-4 inflitto alla Spal in campionato il 17 febbraio scorso. In seguito, hanno messo insieme quattro sconfitte e sei pareggi, e neanche l’avvento di Montella al posto di Pioli ha interrotto il trend negativo. L’Atalanta invece è in serie positiva da nove partite, nelle quali ha ottenuto cinque vittorie e quattro pareggi.

Ha sbancato il San Paolo e agganciato il Milan al quarto posto in classifica: l’Atalanta si fa ancora avanti per la qualificazione alla prossima Champions League. Dopo il successo esterno contro il Napoli, a un passo dalla finale di Coppa Italia, Mister Gian Piero Gasperini ha presentato così la semifinale di ritorno: "Ora accantoniamo il campionato e pensiamo alla coppa Italia. Sicuramente la vittoria di Napoli è stata un risultato molto importante e ci metterà nelle condizioni di affrontare queste ultime cinque gare partendo alla pari un po' con tutte. Ma domani sarà un'altra partita: vogliamo arrivare a Roma e ne abbiamo la possibilità, pur rispettando la forza e le capacità della Fiorentina. È chiaro che per noi è una grandissima occasione". "Noi dovremo essere bravi a interpretarla come se fosse una partita di campionato. Le caratteristiche della Fiorentina le conosciamo, Montella magari cercherà di apportare qualche cambiamento: sappiamo i loro punti di forza, dovremo stare attenti e fare la nostra partita. Tutte e due le squadre hanno l'obiettivo di andare in finale e quindi giocheremo questa gara al meglio del nostre possibilità". Non sarà in campo Rafael Toloi, a seguito di uno scontro di gioco durante l’allenamento di mercoledì 17 aprile, ha riportato un trauma contusivo distorsivo alla caviglia destra.

I convocati viola per Atalanta-Fiorentina :

Benassi, Biraghi, Brancolini, Ceccherini, Chiesa, Dabo, Edimilson, Hugo, Ghidotti, Graiciar, Hancko, Lafont, Laurini, Beloko, Milenkovic, Mirallas, Muriel, Norgaard, Pezzella, Gerson, Simeone, Veretout, Vlahovic.

Sarà alta l'affluenza di pubblico. A mercoledì 24 aprile sono stati venduti 20.219 biglietti. I cancelli dello stadio di Bergamo apriranno alle 18.45, ovvero due ore prima dell'inizio del match. L’Associazione Tifosi Fiorentini ha organizzato un treno charter per soddisfare le esigenze legate alla trasferta e aumentare la sicurezza. A Firenze il sindaco Dario Nardella seguirà la semifinale di Coppa Italia nella sede messa a disposizione dalla candidata al Consiglio comunale nella lista Nardella Eliana Canesi in via Zanella 11R.

L'Atalanta è in lutto per la scomparsa di Mino Favini. Dell'Atalanta Favini ha indossato i colori nerazzurri prima da giocatore (1960-1962) e poi da Responsabile del Settore Giovanile nel quale arriva, all'inizio degli anni Novanta, dopo aver accettato la proposta del Presidente Antonio Percassi. Sotto la guida del "Mago di Meda", così era soprannominato Favini, il vivaio nerazzurro cresce ulteriormente tanto da diventare uno dei più importanti a livello europeo. Innumerevoli i giocatori cresciuti e lanciati sul palcoscenico della Serie A sotto la sua gestione.

Redazione Nove da Firenze