Rubrica — LifeStyle

Terme di Saturnia aperte per il periodo natalizio

Le cure termali, con prescrizione del proprio medico, sono motivo sufficiente a giustificare lo spostamento. Grotta Giusti chiude per diventare ancora più bello ed accogliente


Terme di Saturnia Natural e Safe Destination, tra le strutture termali più prestigiose al mondo, nel rispetto di quanto previsto dall’ultimo DPCM, rimane tra le poche aperte grazie al presidio medico e al protocollo di sicurezza interno. Le cure termali, con prescrizione del proprio medico curante, sono motivo sufficiente a giustificare lo spostamento. Terme di Saturnia è un luogo sicuro e tranquillo, l’ideale per un soggiorno all’insegna della cura della propria salute, per rafforzare le difese immunitarie e prevenire le influenze di stagione, senza rinunciare al confort e all’eleganza di un resort 5 stelle. Il Resort ha riaperto a settembre, dopo l’avvio di un processo di rinnovamento che ha interessato le camere e le aree comuni della struttura, e che si completerà ufficialmente sabato 5 dicembre con l’inaugurazione del nuovo Casale, area relax a bordo sorgente. L’edificio, risalente a fine ‘800, è stato ristrutturato in chiave contemporanea preservando lo spirito autentico del luogo e comprende 4 sale relax in cui gli ospiti possono fare il pieno di energie concedendosi istanti di puro benessere in un’atmosfera intima e rilassata. A garanzia della sicurezza della struttura e degli ospiti, oltre ad aver implementato il “Protocollo Saturnia Safe Destination”, agli ospiti del Resort che lo desiderano Terme di Saturnia dà la possibilità di effettuare un test sierologico gratuito, per godersi la permanenza senza pensieri e prendersi cura di sé.

Grotta Giusti, l’esclusivo resort termale di Italian Hospitality Collection a Monsummano Terme, annuncia la sospensione temporanea dei reparti di terapia termale (fango, aerosol e balneoterapia) a partire dal 7 dicembre, per ultimare il lavoro di completo rinnovamento iniziato già da alcuni mesi nella parte hotel. Gli interventi di riqualificazione e restyling riguardano l’intero resort di Grotta Giusti, dove niente sarà come prima. L’hotel vedrà un completo rinnovamento di tutte le camere, delle aree comuni, dei ristoranti e bar; le terme e la spa saranno oggetto di intervento nel loro insieme, dal piano terra, al primo e secondo piano, dove gli ambienti saranno resi più accoglienti e dove saranno create anche nuove aree e nuovi servizi per arricchire l’offerta di relax, salute e benessere.

Il General Manager dell’hotel, Filippo Felloni ha dichiarato: “Prendersi cura di un patrimonio naturale senza tempo come Grotta Giusti, con la sua storia, la sua grotta millenaria e le sue fonti termali, è un impegno che non ha mai fine. Per questo abbiamo scelto di fare una pausa: Grotta Giusti chiude anche il comparto termale per completare il lavoro di ristrutturazione iniziato già da alcuni mesi in hotel. Torneremo presto ad accogliervi con un rinnovato splendore, felici di presentarvi i nuovi servizi che abbiamo ideato per la vostra indimenticabile giornata alla spa”.

Redazione Nove da Firenze