Temperatura nelle scuole: sopralluoghi della Metrocittà Firenze

Al Fermi-Pontormo e al Ferraris di Empoli e al Gramsci di via del Mezzetta. Riqualificazione con l'utilizzo del cotto locale a Greve in Chianti. Cristina Grieco a Monteriggioni inaugura progetto efficientamento energetico della Don Milani. L'Assessore domani a Pisa visita l'Istituto scolastico paritario Santa Caterina


FIRENZE– Gli uffici della Città Metropolitana di Firenze hanno compiuto una verifica degli impianti di riscaldamento e delle temperature in alcune scuole superiori, in merito alle quali sono state sollevate alcune polemiche. Si è potuto rilevare al Fermi-Pontormo e al Ferraris di Empoli e al Gramsci in via del Mezzetta a Firenze che le temperature interne degli ambienti sono in media di 20 gradi, dunque a norma e tutt'altro che basse. Nel corso dei sopralluoghi in non pochi casi sono state trovate finestre aperte nelle aule e in altri ambienti.

Grandi opere pubbliche, per oltre un milione di euro di investimenti, che fanno sentire a casa con la qualità e il calore di un materiale eterno: il cotto. Il vestito ‘rossastro’, dai tocchi cromatici tipici della terra chiantigiana, che si prepara ad indossare la scuola media Giovanni da Verrazzano, evocherà il vissuto dei casolari di campagna. Di cotto si stanno rivestendo le pareti esterne della scuola secondaria di primo grado Giovanni da Verrazzano per la quale il Comune ha chiesto e ottenuto dal governo precedente nell'ambito del bando pubblico sulle periferie un finanziamento pari a 700 mila euro. L’opera di riqualificazione ambientale, finalizzata al risparmio energetico e al rifacimento di varie aree ed elementi strutturali della scuola, è in fase di completamento e ha previsto l’impiego del cotto, prodotto localmente, per caratterizzare e qualificare i rivestimenti esterni

“Concluso l’intervento che interessava la copertura, il cantiere sta procedendo – fa sapere il sindaco Paolo Sottani - durante la pausa natalizia la ditta incaricata lavorerà all’interno della palestra e si occuperà degli esterni della scuola, spostandosi nella parte posteriore per eseguire i lavori di imbiancatura e intonacatura. L’opera sarà completata a febbraio 2019”. Sono circa 300 gli studenti che frequentano la media del capoluogo.

L'assessora all'istruzione Cristina Grieco è intervenuta nel pomeriggio di venerdì all'inaugurazione del progetto di ristrutturazione ed efficientamento energetico della scuola primaria Don Milani di Monteriggioni. L'intervento ha consentito il recupero funzionale della copertura dell'edificio che presentava problemi di infiltrazioni ed ha comportato la ristrutturazione integrale dell'involucro edilizio. Inoltre, grazie all'installazione di un impianto fotovoltaico e di pannelli solari termici, la scuola sarà in grado di produrre energia elettrica e acqua calda sanitaria attraverso fonti energetiche rinnovabili. Dopo l'inaugurazione, Cristina Grieco ha partecipato alla Festa dell'albero, celebrata in tutta Italia lo scorso 21 novembre e dedicata quest'anno all'importanza della scuola come luogo di condivisione e solidarietà. I bambini della scuola primaria Don Milani hanno piantato alcuni alberi, un gesto simbolico per aiutare la comunità ad avere spazi belli e accoglienti.

L'assessore regionale all'istruzione Cristina Grieco fa visita domani, lunedì 26 novembre, alle ore 11, all'Istituto scolastico paritario Santa Caterina di Pisa (piazza Santa Caterina 4), in occasione della festività religiosa di Santa Caterina d'Alessandria.

Redazione Nove da Firenze