Superciclopista di 10 km Firenze-Prato: la Regione ci mette i soldi

Finanziamento di 6,4 milioni. L'assessore Ceccarelli: "È la prima ciclovia ad alta capacità progettata non solo in Toscana, ma in Italia"


(DIRE) Firenze, 17 dic. - La Regione Toscana finanzia con 6,4 milioni la realizzazione di 13 interventi sulle piste ciclopedonali del Parco della Piana fra la provincia di Prato e l'area metropolitana di Firenze. Le opere sono già concluse o in corso di completamento. Tra gli interventi finanziati si distingue per valenza strategica ed economica la cosiddetta 'superciclopista Firenze - Prato', della lunghezza di circa 10 chilometri. "A differenza di molte altre grande infrastrutture ciclopedonali - spiega l'assessore regionale alle Infrastrutture Vincenzo Ceccarelli - la superciclopista vede la funzione turistica o di svago secondaria rispetto all'uso quotidiano sistematico. È la prima ciclovia ad alta capacità progettata non solo in Toscana, ma in Italia". 

Ciò non toglie, aggiunge, "che possa comunque essere utilizzata anche a fini di cicloturismo, infatti collegherà altri due grandi itinerari ciclabili, la ciclovia dell'Arno e la ciclovia del Sole". Il finanziamento per la sua realizzazione supera di poco il 70% dell'intero contributo, per un ammontare complessivo di 4,9 milioni a fronte di un valore complessivo stimato in 6,1 milioni. 

"Siamo davanti - sostiene- ad un grande passo in avanti verso l'attuazione dei progetti di mobilità ciclabile della piana fiorentina, un programma di interventi che integra e completa il sistema delle grandi ciclovie toscane". Questo sistema di infrastrutture ciclopedonali rappresenta, conclude l'assessore, "un'opportunità concreta per promuovere una mobilità davvero sostenibile, oltre che per dar vita a nuove opportunità di sviluppo collegate alla crescente richiesta di itinerari ciclabili da parte del turismo europeo". (Cap/ Dire)

Redazione Nove da Firenze