Suona il gong nel cuore della notte: il disturbatore seriale che odia i vicini

Vicini esasperati dai continui rumori prodotti a qualunque ora della sera e della notte


Il disturbatore seriale è un insegnante. I Carabinieri della Compagnia di Pontassieve hanno tratto in arresto un 47enne italiano per resistenza, minaccia e disturbo del riposo delle persone.
Già nella mattinata i residenti di un condominio del centro, esasperati dai continui rumori prodotti a qualunque ora della sera e della notte da un loro vicino, un insospettabile insegnante di chimica, avevano sporto querela nei suoi confronti, sperando che così avrebbe smesso di infastidirli, consentendo loro finalmente di dormire in pace; ma l’uomo, facendosi beffa dell’avvertimento ricevuto dagli altri condomini cui replicava con tono arrogante ed intimidatorio, ha addirittura accentuato la produzione di rumori, arrivando a suonare ripetutamente un “gong” nel cuore della notte.

Così i suoi vicini sono stati nuovamente costretti a chiedere l’intervento dei Carabinieri al 112: ma alla pattuglia che ha bussato dopo pochi minuti alla sua porta il “disturbatore” ha aperto brandendo un cavatappi e minacciando anche i Carabinieri, che lo hanno prontamente disarmato ed immobilizzato. Prima di essere condotto in caserma, l’uomo, che non è nuovo ad episodi di questo genere, ha urlato tutto il suo disprezzo nei confronti dei condomini, minacciandoli che sarebbe tornato presto a “farsi sentire”.

Intanto, dopo una notte in camera di sicurezza, stamattina, l’arrestato è stato condotto in Tribunale per l’udienza di convalida, all’esito della quale, anche per il suo irrazionale comportamento durante il dibattimento, il Giudice ha disposto un’immediata perizia psichiatrica.

Redazione Nove da Firenze