Successo per Empoli Games 2019

Molte associazioni e tanto pubblico hanno preso parte alla kermesse dedicata ai wargames e non solo.


È stata una due giorni all’insegna del divertimento quella andata in scena al Palazzo delle Esposizioni di Empoli. A distanza di due anni dall’ultima kermesse è infatti tornata nello scorso weekend Empoli Games.

Moltissime le associazioni che hanno presenziato all’evento, ognuna con uno o più tavoli sui quali erano ricostruiti con dovizia di particolare moltissimi conflitti che hanno contrassegnato la storia dell’uomo. Dalla battaglia di Campaldino in scala 10mm portata dal Gruppo Ludico Aglianese allo scontro di Hexham che contrassegnò la Guerra delle Due Rose mostrato in 28mm e realizzato dalla fiorentina AFBIS. Senza scordare gli eventi bellici di Fornovo a cura del Clan Conan e della Tana degli Orchi di Viterbo, oppure quello delle Ardenne a cura di Wasp di La Spezia.

Già perché a Empoli si sono date appuntamento un po’ tutte le associazioni ludiche del centro e nord Italia.

Non solo.

Da segnalare la prima uscita in pubblico dopo la distribuzione ai promotori del kickstarter di “Napoleon Saga: Waterloo” ideato da Frédéric Romero e magnificamente illustrato da Giuseppe Rava. Ma anche “Arena Colossei” edito dalla OrcoNero Games e prodotto dalla Sir Chester Cobblepot.

Inoltre quest’anno ulteriore spazio alle miniature ai loro pittori, con la prima edizione di Empoli Paint, concorso dedicato ai prodotti storici e fantasy, ma anche agli inventori di giochi, con una due giorni di confronti in occasione di Ideag Empoli.

Galleria fotografica a cura di Alessandro Rella

Stefano Romagnoli