Stadio: clima disteso tra Firenze e Campi, comunque vada a finire

ph Facebook Nardella

Oggi in Palazzo Vecchio incontro tra i sindaci Nardella e Fossi


Oggi a Palazzo Vecchio si è tenuto un incontro tra il sindaco di Firenze Dario Nardella e il sindaco di Campi Bisenzio Emiliano Fossi.

Nel colloquio è emersa grande intesa tra le istituzioni: “C’è un ottimo clima, mai come adesso”, hanno sottolineato i due sindaci. “Continueremo a lavorare insieme per il futuro dell'area della piana e del suo sviluppo, approfittando anche dello straordinario risultato elettorale, in particolare nei collegi dell’area metropolitana fiorentina, e della nuova giunta regionale che presto si insedierà”.

Nardella e Fossi, tra i vari argomenti, hanno parlato anche di stadio.

Lo stadio Franchi è la prima opzione su cui lavorare, ci sono tutti gli elementi; l’alternativa è Campi Bisenzio su cui il lavoro è già avviato. Su tutte le opzioni ci sarà una stretta collaborazione istituzionale tra i due enti.

“Le istituzioni ci sono – affermano i due sindaci – e la Fiorentina ha tutti gli elementi per decidere; per una questione di reciproco rispetto, attendiamo una loro scelta in tempi rapidi”.

All'incontro erano presenti gli assessori di Firenze Cosimo Guccione (sport) e Cecilia Del Re (Urbanistica) e il vicesindaco di Campi Bisenzio Giovanni Di Fede.

Questo il commento del sindaco Nardella: "Con il sindaco di Campi Emiliano Fossi abbiamo parlato dei progetti di sviluppo per l’area metropolitana di Firenze. Sì, abbiamo parlato anche di stadio: il Franchi è la prima opzione su cui lavorare, ci sono tutti gli elementi; l’alternativa è Campi Bisenzio. Su tutte le opzioni ci sarà stretta collaborazione tra noi. La Fiorentina ha tutti gli elementi per decidere, attendiamo una scelta in tempi rapidi".

Redazione Nove da Firenze