Rubrica — Spettacolo

Spazio Uno: le sonorità di Pakistan, Tunisia e Argentina

In via del Sole a Firenze venerdì 27 settembre pellicole speciali nell'ambito della XII edizione di “Immagini e Suoni del Mondo. Festival del film etnomusicale”


Prosegue, venerdì 27 settembre, al Cinema Spazio Uno di Firenze (Via del Sole, 10), la XII edizione di Immagini e Suoni del Mondo. Festival del film etnomusicale”, organizzato dall’associazione Multi Culti, in collaborazione con Fondazione Sistema Toscana e diretto dall'etnomusicologo Leonardo D'Amico. Il festival presenta il meglio della produzione documentaristica su culture e musiche del mondo, una selezione di film pluripremiati ai festival internazionali che, attraverso storie e vicende umane legate alla musica, rivelano la situazione sociale di popoli dei diversi angoli del pianeta.

Alla terza giornata del festival, venerdì 27, la full immersion nelle musiche del mondo inizia (ore 17.00) con la proiezione del documentario Indus Blues. The Forgotten Music of Pakistan, di Jawad Shari (prima visione italiana), roadmap delle tradizioni musicali pachistane; a seguire, ci sarà la proiezione di Papa Hedi - The Man Behind the Microphone, di Claire Belhassine (prima visione italiana), ritratto di Hedi Jouini, star musicale in patria, conosciuta come il "Frank Sinatra della Tunisia". 

In serata (ore 21.00) sarà la volta del film Piazzolla: the Years of the Shark, di Daniel Rosenfeld, ritratto inedito del suonatore di bandoneon argentino e compositore che rivoluzionò il tango, Astor Piazzolla.

Info: www.multiculti.it

Biglietti: € 7 intero – € 5 ridotto (studenti universitari)Abbonamento giornaliero (proiezioni pomeridiane + serali): € 10
*Il biglietto è valido per una delle due sessioni di proiezione: pomeridiana o serale.
Prevendite presso la cassa del cinema

Redazione Nove da Firenze