Sorpreso di notte in stazione con droga e bilancino nello zaino

La Polizia Ferroviaria l'ha arrestato e scoperto e sequestrato nella sua abitazione fiorentina oltre 300 grammi di marijuana


Girava per la stazione di Santa Maria Novella con qualche grammo di marijuana e una bilancina di precisione nello zaino.

Il protagonista dell’episodio, un 27enne originario del senese, lo scorso martedì notte è stato sorpreso con la droga in stazione dagli agenti del Reparto Operativo della Polizia Ferroviaria di Firenze.

I grammi di marijuana, inizialmente sequestrati durante il controllo a S.M.N., all’apparenza potevano anche far pensare ad un’eventuale destinazione per uso personale dello stupefacente; ma la bilancina di precisione trovata nello zaino del giovane ha ulteriormente insospettito gli investigatori.

La Polfer è voluta infatti andare a fondo nella vicenda e così i poliziotti sono andati a fare visita anche al suo domicilio fiorentino nella zona di piazza Indipendenza; da un armadio della camera da letto è saltato subito fuori un altro bilancino, oltre ad una busta di plastica con dentro ben 330 grammi di marijuana.

L’uomo è finito in manette con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente; in attesa del processo, il Tribunale del capoluogo toscano ha disposto nei suoi confronti la misura cautelare dell’obbligo di firma.

Redazione Nove da Firenze