Sicurezza stradale, sanzioni per oltre 3.200 euro in via Baracca

Grazie ai controlli svolti ieri dalla Polizia Municipale. Test con etilometro anche a Livorno: denunciato un uomo per guida in stato di ebbrezza, che procedeva a zig zag, in un tratto anche contromano


Un ciclomotore, un motociclo e un’autovettura sotto sequestro, verbali per oltre 3200 euro in totale. È il bilancio dei controlli svolti oggi dalla Polizia Municipale del distaccamento di Rifredi, tutti in via Baracca. Ecco il dettaglio dei tre interventi. Nel primo caso, un uomo residente in provincia di Firenze risultava alla guida di un ciclomotore sprovvisto di copertura assicurativa dal 2016 e di revisione per ben 4 periodi, incappato quindi in sanzioni rispettivamente da 868 e 346 euro e sequestro del mezzo. Mancanza di copertura assicurativa, e quindi sanzione da 868 euro, decurtazione di 5 punti dalla patente e sequestro del mezzo, per un fiorentino che a bordo di un motociclo a forte velocità non ha rispettato ben due semafori rossi: per questo per lui anche doppia sanzione da 167 euro e relativa, ulteriore, doppia decurtazione di punti patente (6 +6). Sempre in via Baracca è stata sequestrata un’autovettura in sosta di proprietà di un cittadino cinese residente a Firenze per mancata assicurazione – sanzione da 868 euro.

A Livorno la Polizia Municipale ha denunciato un uomo, e gli ha sequestrato il veicolo, dopo averlo sorpreso a guidare in stato di ebbrezza, a zig zag e in un tratto anche contromano. Nella mattina di venerdì 23 agosto è arrivata alla sala operativa del Comando la segnalazione relativa ad un'autovettura con un’andatura anomala e pericolosa per l’incolumità pubblica, nelle strade vicine al carcere delle Sughere. Una pattuglia di agenti motociclisti è riuscita a individuare la macchina e ha fermato il guidatore, insieme a una pattuglia della Polizia Penitenziaria. Il conducente è risultato positivo al pre-test (il cosiddetto palloncino), privo di assicurazione e privo di patente. L’uomo, originario di Catania e residente nella provincia di Livorno, con numerosi precedenti penali, è stato quindi accompagnato al Comando della Polizia Municipale per essere sottoposto ad etilometro, risultato 2,50 ( 5 volte il minimo). Da qui appunto la denuncia e la confisca del veicolo.

Nella sera di venerdì 23 agosto la Polizia Municipale ha inoltre effettuato un controllo straordinario con etilometro in piazza del Municipio. Sono stati controllati 18 veicoli e contestate le seguenti violazioni:

- 2 sulla base dell’art 186 c.2 let b con ritiro di patente e notizia di reato

- 2 sulla base dell’art 80 c.14 con relativa sospensione dalla circolazione.

Tutti gli altri conducenti controllati sono risultati a zero al pre-test.

Redazione Nove da Firenze