Settore giovanile e Women's: Vergine dopo 13 anni lascia la Fiorentina

ph courtesy Violachannel

L'addio del Professore che ha vinto tra l'altro uno Scudetto femminile e due Coppe Italia Primavera: "Per me ricordi indelebili". Joe Barone: "Ha svolto uno straordinario lavoro, a tutti i livelli". Domani alle 16,30 la presentazione di Beppe Iachini


La Fiorentina comunica che Vincenzo Vergine, a partire dal 31 dicembre 2019 interromperà la lunga collaborazione che lo ha legato al Club Viola.

Vincenzo Vergine ha iniziato la sua esperienza con la Fiorentina a partire dalla Stagione 2006/2007 e, in qualità di Supervisore e attuale Responsabile del settore giovanile viola ha conquistato 1 Campionato Giovanissimi, 1 Campionato Nazionale Allievi, 2 Coppe Italia Primavera, 1 Supercoppa Italiana Primavera. Dal 2015 Vincenzo Vergine è stato anche Amministratore Delegato della Fiorentina Women’s FC vincendo 1 Scudetto, 2 Coppe Italia e 1 Supercoppa Italiana. Vergine è stato inoltre uno dei promotori dell’iniziativa “Fiorentina School”, primo Liceo Sportivo, legato ad un club italiano.

“Ringraziamo Vincenzo Vergine per il lavoro svolto in questi anni - dichiara il Direttore Generale della Fiorentina Joe Barone che ha voluto così salutare il Professor Vergine - il settore giovanile viola è considerato un punto di riferimento per il calcio italiano e molti dei meriti sono da attribuire all’impegno profuso dal Professor Vergine. Tanti i calciatori che oggi fanno parte della rosa della prima squadra o che calcano i campi dei campionati professionistici con altri Club sono figli dello straordinario lavoro svolto, a tutti i livelli, da Promesse Viola, sotto la guida attenta e professionale di Vincenzo Vergine, né tanto meno va dimenticato quanto fatto per la Fiorentina Women’s FC e per tutto il movimento del calcio femminile italiano”.

Anche Vincenzo Vergine ha voluto ringraziare la Fiorentina per il supporto al suo lavoro con il Club gigliato: “Sono grato alla Fiorentina per la fiducia accordatami in questi anni. Sono moltissime le soddisfazioni che siamo riusciti a regalare a tutti coloro che amano la maglia viola e siamo felici di essere riusciti, negli anni, a portare tanti calciatori tra i professionisti, così come mi riempie di orgoglio aver contribuito a creare una squadra che, ad oggi, è una delle protagoniste del nostro campionato femminile.
I risultati ottenuti in più di dieci anni saranno per me un ricordo indelebile, ma ancora più importante è la stima e l’affetto che i nostri giovani e le loro famiglie mi hanno dimostrato durante questo periodo. Dopo tanti anni è giunto per me il momento di provare nuove sfide”.

Per quanto riguarda la Prima squadra, domani sabato 28 dicembre alle 16,30 avrà luogo, nella sala stampa dello Stadio, la presentazione di Beppe Iachini, neo tecnico viola.

Redazione Nove da Firenze