Senologia: prevenzione e terapia in un convegno a Firenze

Sabato 21 settembre dalle ore 8.30 all’Auditorium Il Duomo di via de’ Cerretani il convegno “CESM: applicazioni cliniche, la rimozione percutanea”.


Una giornata di studio sulla diagnostica radiologica e le sue applicazioni in campo senologico, con importanti contributi da parte di esperti in arrivo da tutta Italia e novità davvero significative per la prevenzione e la terapia. Firenze ospita sabato 21 settembre dalle ore 8.30 all’Auditorium Il Duomo di via de’ Cerretani il convegno “CESM: applicazioni cliniche, la rimozione percutanea”.

I temi trattati sono quelli più all’avanguardia nel campo della diagnostica per immagini in senologia. A cominciare dalla mammografia con mezzo di contrasto, che consente di diagnosticare un 25% in più rispetto agli esami standard.

Altro capitolo in programma è quello della rimozione percutanea. Si tratta in sintesi della possibilità di rimuovere lesioni pretumorali senza il bisogno di ricorrere a interventi chirurgici in sala operatoria, ma con interventi in day surgery con anestesia locale eseguiti direttamente dai radiologi. Una dimostrazione di come tra l’altro stia cambiando la figura del radiologo grazie alle nuove strumentazioni.

Il convegno è presieduto da Jacopo Nori e Gianfranco Scaperrotta.

Redazione Nove da Firenze