Scuola: a Firenze incontro tra dirigenti, insegnanti, personale, studenti e genitori 

Invitati a fare un intervento i candidati sindaco di area progressista per il Comune di Firenze Dario Nardella, Antonella Bundu, Andrés Lasso, Mustafa Watte e Gabriele Giacomelli


"Cambiare la scuola per cambiare il Paese" un’iniziativa rivolta a dirigenti scolastici, insegnanti, personale Ata, studenti, genitori, ma anche a tutti i cittadini.
"Di fronte alle rapide trasformazioni che investono la modernità, riteniamo necessario aprire una riflessione collettiva sul ruolo che la scuola può e deve avere nel rinnovamento del Paese. Crediamo necessario ricominciare a parlare e ad ascoltarci, mobilitare le nostre intelligenze per cambiare dal basso le scuole e dare un contributo di idee alle forze politiche e sociali che hanno la responsabilità delle decisioni.
Per questo abbiamo pensato ad un appuntamento per incontrarci e discutere insieme. Ci ritroveremo domani venerdì 29 marzo alle 16 presso il cinema Stensen di Firenze (via don Minzoni 25c), ingresso libero.Saranno previsti interventi brevi di 5 minuti per dare a tanti la possibilità di parlare. Chiediamo di porre le principali questioni che interessano, quello che ognuno di noi sente importante e urgente in questo momento".

Oltre ai promotori dell’iniziativa, saranno presenti Eraldo Affibati, scrittore e insegnante, Francesca Chiavacci, presidente nazionale Arci, Umberto Broccoli, archeologo e saggista, Raffaele Palumbo, giornalista di Controradio.

Sarà proiettato un video di Liliana Segre, senatrice a vita e superstite dell’Olocausto. Altre personalità hanno espresso interesse e stanno valutando la loro partecipazione.Sarà l’inizio di un discorso condiviso sulla scuola e sulla società, l’avvio di un ragionamento che intendiamo sviluppare nei prossimi mesi, sui social e di persona, con interventi e gruppi di lavoro.

Redazione Nove da Firenze