Sanità privata: non arriva il rinnovo del contratto

Domani a Firenze presidio regionale di lavoratori e Cgil-Cisl-Uil di categoria davanti alla sede di Aiop in via Lorenzo il Magnifico


Firenze, 28-7-2020- Sanità privata: dopo la sottoscrizione della pre-intesa per il rinnovo del Contratto nazionale (il 10 giugno scorso), le associazioni datoriali Aiop e Aris non convocano i sindacati per la firma definitiva. E i lavoratori della sanità privata si danno appuntamento per un presidio di protesta domani mercoledì 29 luglio a Firenze, ore 10-12, davanti alla sede di Aiop in via Lorenzo il Magnifico 29.

“Dopo 14 anni di blocco del contratto, dopo che anche nell’emergenza Covid questi lavoratori e lavoratrici hanno dato grande dimostrazione di professionalità e dedizione, non ci sono scuse per giustificare ulteriori rinvii -affermano Fp Cgil, Cisl Fp, Uil Fpl ToscanaAiop e Aris convochino immediatamente i sindacati per la firma definitiva, in caso contrario lo scontro sarà inevitabile. La Regione Toscana, inoltre, intervenga bloccando ogni aumento a questi imprenditori fino a quando non sarà sottoscritto il contratto. Non è più possibile tollerare che chi è finanziato con denaro pubblico non rinnovi il contratto di lavoro dei dipendenti (che in Toscana sono circa 3 mila)”.

Redazione Nove da Firenze