Rubrica — Empoli Calcio

Sampdoria vs Empoli 0 – 0 . Altro pari per l’Empoli, il sesto 0 – 0.

gazzetta.it

L’Empoli recrimina per un rigore sbagliato nel primo tempo dove è apparso più in partita per poi rivelarsi meno concreto nella ripresa. La Samp non si è resa molto pericolosa davanti alla porta dio Skorupski tranne con Muriel nel secondo tempo.


In avvio di gara l’Empoli parte decisa mettendo in difficoltà la Samp per ritmo ed aggressività. La prima occasione capita a Marilungo al 13’ , la cui conclusione viene deviata sopra la traversa. Dopo 5 minuti ancora Empoli pericoloso con Mchedlidze che, non cadendo nella trappola del fuorigioco, viene bloccato all’ultimo secondo da Palombo che recupera in modo provvidenziale. Ancora Empoli, anche se la Samp si rende insidiosa con Praet che riesce a lanciare Muriel che mette a lato di poco. Al 29’ l’arbitro Celi fischia un rigore per l’Empoli per l’atterramento in area di Mchedlidze da parte di Polombo per l’ingenuità di Skriniar che si era fatto scappare Mchedlidze. Ma Puggioni para il rigore proprio sotto la sud. Il vantaggio negato all’Empoli scuote i blucerchiati che al 37’ sfiorano il gol con Alvarez, come tante altre volte, ma Skorupski si fa trovare prontissimo, soprattutto di riflessi. Risultato fine primo tempo: Sampdoria 0 Empoli 0.

Il secondo tempo si apre con il ritmo alto dell’Empoli, mentre la Samp rimane un po’ a guardare, ed pubblico bofonchia qualcosa di incomprensibile ma rumoroso nel suo genere. Al 55’ Martuscello sostituisce Cosic, infortunato, con Costa. Ma anche in attacco opera una sostituzione inserendo Pucciarelli al posto di Marilungo. Mister Giampaolo inserisce Bruno Fernandes al posto di Praet, bloccato da Croce che gli impedisce di prendere le decisioni più opportune tanto da esprimersi in un solo assist. Ed è proprio a Bruno Fernandes che capita l’occasione del vantaggio esprimendosi in un tiro da buona posizione, ma troppo angolato, anche se l’occasione più eclatante capita sui piedi di Muriel, salvata sulla linea da Laurini in un vero e proprio intervento miracoloso. Poi non c’è da segnalare niente di rilevante, nonostante l’inserimento di Quagliarella in un ultimo assalto insperato, anche se ha pochi palloni da giocare. La gara si chiude sul risultato di 0 – 0 tra i fischi, eccessivi, del pubblico sampdoriano del Marassi.

Sampdoria-Empoli 0-0

SAMPDORIA (4-3-1-2): Puggioni 7,5; Pedro Pereira 5,5, Regini 6,5, Skriniar 7; Alvarez 5 (81' Djuricic sv), Linetty 6, Palombo 5,5, Praet 6 (68' Bruno Fernandes 5,5), Torreira 6,5; Muriel 5,5 (85' Quagliarella sv), Schick 5.
A disp. , Tozzo, Dodò, Pavlovic, Bereszynski, Cigarini, Budimir.
All. Marco Giampaolo 5,5.

EMPOLI (4-3-1-2): Skorupski 7; Laurini 6,5, Bellusci 6,5, Pasqual 5,5, Cosic 6 (55' Costa 6) ; Diousse 6,5, Saponara 5, Croce 5,5, Krunic 6 (90' Tello sv) ; Mchedlidze 5, Marilungo 5 (65' Pucciarelli 5) .
A disp. Pugliesi, Pelagotti, Dimarco, Veseli, Mauri, Matheus Pereira, Buchel, Maccarone, Thiam.
All. Giovanni Martusciello 6.

ARBITRO: Celi 6,5
NOTE: nessuna
AMMONITI: 28' Palombo (S); 39' Cosic (E); 39' Linetty (S); 39' Pedro Pereira (S); 89' Mchedlidze (E); 89' Diousse (E).
ESPULSI: nessuno.

ANGOLI: 6-6. REC.: pt 0, st 0

Empoli Calcio — rubrica a cura di Franca Ciari

Franca Ciari

Franca Ciari — Giornalista pubblicista di formazione classica giuridico-economica (commercialista laureata all'Università degli Studi di Siena). Vive a Empoli e si occupa di calcio dal 2008, in particolare della squadra di casa , protagonista da 30 anni della scena italiana del pallone professionistico

E-mail: francaciari@gmail.com