Rufina: bici ecologica per la Polizia Municipale

Realizzata dalla collaborazione di due eccellenze del territorio


RUFINA- La Polizia Municipale di Rufina da oggi diventa più ecologica. Questa mattina il sindaco  Vito Maida ha proceduto a una singolare consegna: è entrata in possesso degli agenti una bicicletta a pedalata assistita che ricarica le batterie anche quando è in movimento. Questo mezzo, che non produce nessun tipo di emissione, servirà agli agenti per spostarsi per le vie del capoluogo e delle vicine frazioni, senza gravare sull’ambiente. Ricordiamo che nella flotta del Corpo di Polizia Locale Unione Valdarno Valdisieve possiede già altre due piccole auto elettriche, entro il 2023 si prevede di sostituire anche gli altri due mezzi in dotazione con automezzi ad alimentazione elettrica.

“Abbiamo deciso di dotare il Corpo di Polizia Municipale di un mezzo interamente ecologico – spiega Maida – per facilitare i piccoli spostamenti e per avere uno sguardo più diretto del territorio. Sono soddisfatto anche perché questa bicicletta ha un generatore a magneti permanenti interamente ideato testato e prodotto proprio a Rufina. Inoltre tutte le parti elettroniche sono state realizzate grazie a due imprenditori locali Massimo Dugini e Marco Batistoni”. 

Redazione Nove da Firenze