Rifiuti: rischia l'arresto per la vernice abbandonata in strada

Le pattuglie hanno scoperto il materiale su un terrapieno lungo via Minervini: rischia fino a un anno di arresto o un’ammenda fino a 26mila euro


Quattordici fusti di vernice a rischio sversamento. Ecco cosa hanno scoperto le pattuglie della Polizia Municipale in via Minervini e, dopo un’accurata indagine, il responsabile è stato individuato e denunciato.

Il fatto risale a qualche giorno fa. Una pattuglia in servizio mirato contro l’abbandono dei rifiuti stava transitando in via Minervini quando ha notato numerosi fusti di vernice di vari colori, depositati su un terrapieno vicino alla strada. Si trattava di 14 contenitori pieni di vernice e a rischio sversamento. Dai controlli effettuati dagli agenti sono stati trovati elementi che riconducevano a un’attività economica del settore. È quindi scattata l’indagine che dopo qualche giorno ha avuto esito positivo: è stata infatti rintracciata l’azienda proprietaria delle vernici con sede legale a Firenze e con magazzino in provincia.

Per il titolare è scattata la denuncia sulla base del Testo Unico Ambientale per abbandono di rifiuti speciali in strada. I rifiuti provenienti da un’attività produttiva, infatti, devono essere smaltiti tramite una ditta apposita. L’uomo rischia adesso l’arresto fino a un anno o l'ammenda fino a 26mila euro.

Redazione Nove da Firenze