Riabilitazione a distanza ai pazienti con sclerosi multipla e lesioni midollari

Ginnastica con videochiamata per i pazienti di Villa Il Sorriso. L’iniziativa dei fisioterapisti Asl del Centro di San Felice a Ema. In arrivo anche un video tutorial. Da oggi riaprono gli ambulatori


Firenze – Videochiamate per fare riabilitazione a distanza ai pazienti con sclerosi multipla e lesioni midollari in cura presso il Centro di riabilitazione intensiva Villa Il Sorriso, nei giorni in cui l’attività di residenzialità presso il centro nel presidio Asl di San Felice a Ema diretto da Antonietta Marseglia, è ancora sospesa insieme alle varie attività di gruppo. L’iniziativa dei fisioterapisti del Centro è partita nei giorni scorsi dopo aver ricevuto l’approvazione dei dirigenti responsabili Bruna Lombardi, Sandra Moretti e Simonetta Tamburini.

Da oggi a Villa Il Sorriso ripartono le visite ambulatoriali Cup e da lunedi 25 riprende l’attività riabilitativa ambulatoriale complessa in linea con le normative sulla prevenzione del rischio Covid. Ma la ginnastica a distanza continuerà per tutti i pazienti che svolgevano le attività di gruppo, non ancora riattivate presso il Centro in regime di residenzialità o semiresidenzialità.

Gli operatori impegnati con la ginnastica a distanza sono due, una fisioterapista che organizza gli appuntamenti e la collega che tiene gli incontri di attività fisica in collegamento tramite Whatsapp. “Stiamo attendendo la nuova piattaforma on line che ci consentirà di estendere il collegamento a più persone - spiegano Tamara e Claudia le due fisioterapiste che stanno portando avanti l’iniziativa – Stiamo cercando di fare del nostro meglio. Finora abbiamo riscontrato molto gradimento”. L’attività fisica consiste in esercizi per gli arti superiori, per il collo e per il tronco. Sono già stati avviati incontri a distanza con circa 30 persone, pazienti già in carico del Centro e che sono stati selezionati per l’attività dal medico fisiatra della struttura, Giovanni Giambalvo, con criteri finalizzati a costituire minigruppi omogenei. L’obiettivo è riuscire a contattare e coinvolgere nell’attività fisica a distanza tutti e 130 i pazienti di Villa Il Sorriso.

Nel frattempo per i pazienti che apettano di essere contattati per l’incontro in videochiamata, le due fisioterapiste di Villa Il Sorriso, stanno predisponendo un video tuttorial che sarà pubblicato sul canale You Tube dell’Azienda e consentirà di fare ginnastica da casa.

Nei giorni dell’emergenza in cui l’attività di residenzialità nella struttura è stata sospesa, è proseguito il counseling telefonico per i pazienti del Centro con estensione dell’orario anche la mattina dalle 8 alle 15. Al momento il servizio è sempre attivo.

Redazione Nove da Firenze