Progettare nel segno della luce: Laba collabora con Foscarini

Al via il nuovo seminario con il prestigioso marchio veneto, simbolo di innovazione e funzionalità


FIRENZE, 27 GENNAIO 2021 - Sei lezioni in presenza e 8 incontri online per approfondire il tema della luce e, soprattutto, per progettare lampade capaci di adattarsi a contesti diversi, dalla casa agli spazi commerciali e pubblici. Parte oggi, con il primo focus introduttivo, il seminario di Laba Firenze e Foscarini, azienda italiana di riferimento nel panorama internazionale dell'illuminazione decorativa di design, che ha sviluppato nel corso della sua attività delle vere e proprie icone di design, in collaborazione con giovani talenti e grandi maestri della scena contemporanea. Tra i modelli evergreen si ricordano la lampada da terra Twiggy, la moderna abat-jour Lumiere o la mitica e coloratissima Binic, che incarnano a pieno la versatilità della casa madre.

Per il primo anno di questa prestigiosa sinergia, che coinvolge direttamente i ragazzi del secondo anno di Design (coordinati dal docente Matteo Giarrè), è stato scelto di lavorare su tre scenari di progettazione: “lampade che creano un ambiente”, “lampade che danno significato alla luce” ed “emozione e scenografia”. Gli studenti della Laba di Firenze dovranno quindi sviluppare un proprio concept che sarà poi sottoposto all'attenzione del brand: già nel prossimo mese di febbraio, gli allievi potranno conoscere più da vicino la filosofia del marchio grazie ad una visita nello showroom Foscarini di Milano, in Corso Monforte. Lì avranno l'opportunità di confrontarsi con i referenti aziendali e di lasciarsi ispirare dal mondo creativo Foscarini. La consegna degli elaborati, intervallata da alcune revisioni, avverrà entro fine maggio. Spetterà poi all'azienda valutare i lavori presentati e stabilire se procedere con la realizzazione di alcuni prototipi.

Si tratta ovviamente di una occasione di crescita per i ragazzi che potranno mettersi in gioco, sperimentare ma soprattutto operare in linea con le richieste del mercato: formare talenti che abbiano conoscenze spendibili nel mondo del lavoro è infatti la mission della Laba di Firenze. “L’obiettivo di questo seminario - spiega il docente Giarrè - è di attivare un'esperienza professionale, cercando di confrontarsi il più possibile con Foscarini per comprendere le dinamiche di rapporto tra designer e impresa”.

CHI È LABA? – La Libera Accademia di Belle Arti di Firenze, autorizzata dal Miur a rilasciare titoli equipollenti alla laurea (D.M. 358 del 30 maggio 2017), è attiva da 20 anni e presenta corsi accademici strutturati, offrendo la possibilità di conseguire diplomi in cinque indirizzi: Fotografia, Graphic Design & Multimedia, Arti Visive-Pittura, Design e Fashion Design. Sono disponibili inoltre due corsi di 2° livello: in Interior Design e in Cinema e Audiovisivi.

https://laba.biz/

info@laba.biz

FOSCARINI: PROFILO - Libera, appassionata, non convenzionale, Foscarini è una dinamica azienda italiana, con sede a Marcon (Venezia) che si è imposta sulla scena del design della luce grazie alla vocazione all’innovazione, perseguita attraverso una continua ricerca e sperimentazione di nuove soluzioni nei significati, nelle forme, nei materiali. La collezione Foscarini conta più di 60 famiglie di lampade, oltre 20 materiali e 32 designer ed è distribuita in 88 Paesi attraverso una rete di 2.800 negozi multimarca e i due flagship store di Milano e New York - Foscarini Spazio Monforte e Foscarini Spazio Soho. 

Redazione Nove da Firenze