Pitti Immagine inizia martedì 16 giugno alla Fortezza da Basso

Attenzione ai restringimenti di carreggiata e alle modifiche collegate all’avanzamento dei cantieri della tramvia. La prossima settimana si allargano i cantieri in via di Novoli


Inizieranno martedì 16 giugno e andranno avanti fino al 6 luglio le manifestazioni di Pitti Immagine alla Fortezza da Basso. Come di consueto ad aprire la kermesse sarà Pitti Uomo (dal 16 al 19 giugno), seguito da Pitti Bimbo (25-27 giugno) e infine Pitti Filati (1°-3 luglio) che chiuderà la manifestazione. Il piano della mobilità, messo a punto dagli uffici di coordinamento di concerto con la Polizia Municipale e i soggetti interessati, ricalca quello varato per le edizioni precedenti con alcune modifiche legate alla presenza del cantiere per la realizzazione della tramvia. Per esempio non è stato possibile istituire il consueto parcheggio dei motorini lato Vasca e neppure chiudere via Cosseria. E per i restringimenti attualmente presenti in viale Strozzi, considerato l’aumento dei flussi dei veicoli collegato agli eventi, potrebbero verificarsi appesantimenti alla circolazione nella zona della Fortezza. Pertanto si invitano gli automobilisti a prestare attenzione e a privilegiare itinerari alternativi. 

Quindi, per quanto riguarda i provvedimenti di viabilità legati alle esigenze di allestimento degli eventi ospitati all'interno della Fortezza, alcuni divieti sono già scattati come, per esempio, il divieto di transito e sosta in piazza Bambine e Bambini di Beslan con deroga per i mezzi interessati alle operazioni di allestimento/disallestimento e per i taxi. È invece consentito il transito degli autorizzati sul controviale di viale Strozzi, lato Fortezza, da Porta Faenza in direzione di viale Lavagnini. Transito consentito agli autorizzati anche sul controviale interno (lato Fortezza nuova biglietteria) nel tratto tra piazzale Montelungo e l’ingresso principale della Fortezza (Porta Santa Maria Novella). Nello stesso tratto è stata revocata la pista ciclabile e istituita una pista pedo/ciclabile. E ancora fino al 3 luglio in piazzale Caduti nell’Egeo in vigore divieti di sosta e di transito con deroga per i mezzi interessati alla manifestazione (con autorizzazione) e anche il parcheggio di piazzale Montelungo (lato Fortezza) è riservato a questi veicoli. Divieti di sosta anche in piazza Adua (da 15 giugno al 3 luglio) su tutto il fronte compreso tra via Valfonda e l’ingresso del Palazzo dei Congressi. In viale Strozzi (nei giorni 15, 19, 27 giugno e 3 luglio) sul lato piazzale Montelungo dal sottopasso di viale Belfiore al sottopasso di viale Fratelli Rosselli, saranno istituiti divieti di sosta e in alcune fasce orarie (dalle 8 alle 21 il 15 giugno, dalle 15 alle 21 gli altri giorni) anche divieti di transito con deroga per i mezzi interessati alla manifestazione per allestimento e disallestimento. Negli stessi giorni sarà chiusa anche via Caduti di Nassirya (dalle 6) sempre per le operazioni di disallestimento. Inoltre per consentire la sosta dei bus navetta a servizio della manifestazioni, sono previsti divieti in via Mannelli (dal 16 al 19 e dal 25 al 27 giugno) mentre in via Michelucci (nel tratto compreso tra la rotatoria dello svincolo tra via Bausi e via Gabbuggiani, lato ferroviaria verso le Cascine) l’area di sosta sarà riservata ai mezzi di trasporto pubblico autorizzati (con divieti di parcheggio per gli altri).
Passando alla mobilità nei giorni di svolgimento delle manifestazioni, in piazza Bambine e bambini di Beslan (su tutta l’area compresa la rampa di accesso lato Fortezza) sarà chiusa ma potranno transitare in deroga al divieto anche i bus navetta a servizio della mostra e i taxi. In via Fausto Dionisi (dal lato Palazzo dei Congressi nel tratto compreso tra viale Strozzi in direzione di piazza del Crocifisso) sarà istituito un divieto di sosta con deroga per i mezzi NCC. Divieti di sosta in viale Strozzi (controviale interno da piazzale Montelungo a Porta Santa Maria Novella e lato prato Fortezza) e viale Guidoni (lato San Donato nel controviale per sosta dei bus navetta). Inoltre i mezzi pubblici che transitano in viale Strozzi, nella corsia di marcia con direzione verso viale Lavagnini posta sul fronte di via Ridolfi, potranno svoltare a sinistra per immettersi nella corsia riservata in direzione di via Valfonda.
Sempre nei giorni di svolgimento delle manifestazioni sarà revocata l’area pedonale di tipo B in via Faenza (tratto via Nazionale-via Cennini) con istituzione di divieto di sosta su ambo i lati (che prosegue fino a piazza del Crocifisso): il transito sarà consento ai taxi e ai frontisti con senso unico verso via Cennini. Nel tratto di via Faenza tra piazza Madonna degli Aldobrandini e via Nazionale sarà revocato il divieto di transito ma soltanto per i mezzi del trasporto pubblico.
Infine, per esigenze legate all'allestimento/disallestimento della mostra il 19 giugno in piazza della Costituzione sulla direttrice di collegamento tra via dello Statuto e via Cosseria lato giardini e immobili saranno istituiti divieti di sosta e un senso unico verso via Cosseria, mentre la stessa direttrice ma lato Mugnone sarà chiusa (anche divieti di sosta). Provvedimenti simili sono previsti lo stesso giorno anche in via Cosseria: il tratto fra piazza della Costituzione e via del Romito lato edifici sarà interessato da divieti di sosta e verrà istituito un senso unico in direzione del Romito; lo stesso tratto lato Mugnone invece da divieti di transito e sosta. Sul controviale di via del Romito sono previsti divieti di sosta.

L’allargamento dei cantieri in via di Novoli con alcune modifiche di circolazione e un intervento notturno all’incrocio tra piazza Dalmazia e via Vittorio Emanuele. Sono questi i nuovi lavori in programma la prossima settimana nell’ambito della realizzazione delle linee 2 e 3 della tramvia.
Linea 2
Proseguono i lavori in via di Novoli dove da lunedì 15 giugno è previsto l’ampliamento di alcuni cantieri. Alle 20 scatterà l’estensione dell’area interessata dai lavori all’altezza di viale della Toscana con lo spostamento della rotatoria. Il giorno successivo, sempre dalle 20, sarà la volta dell’ampliamento delle due estremità del cantiere del tratto compreso tra via Torre degli Agli e via Baracchini. All’altezza del primo incrocio saranno istituiti restringimenti di carreggiata sui due lati della strada in fasi alterne. Sarà comunque sempre garantita la svolta da via Torre degli Agli verso il centro città. Infine è previsto l’ampliamento anche del cantiere in corrispondenza di via Lippi e Macia-via Baracchini: anche in questo caso verrà modificata la rotatoria al centro strada con il mantenimento di una corsia veicolare disciplinata con senso unico di marcia in direzione di via Baracchini. Per i veicoli provenienti da via Baracca ci sarà l’obbligo di svolta a destra in direzione Torre degli Agli per proseguire solo verso centro città. Per raggiungere via di Novoli (nel tratto via Torre degli Agli-via Valdinievole-via Orazio Vecchi) con provenienza via Baracca si potrà effettuare manovra di inversione del senso di marcia all’altezza della rotatoria in viale della Toscana e proseguire a diritto in via di Novoli–via Valdinievole.
Linea 3
La prossima settimana è previsto un intervento notturno all’incrocio tra piazza Dalmazia e via Vittorio Emanuele per effettuare un allaccio della fognatura alla cameretta posta nella piazza: per tre notti consecutive, da lunedì 15 a giovedì 18 giugno, dalle 21 alle 5.30 saranno chiuse le due corsie in direzione piazza Dalmazia. Rimarrà disponibile la corsia in ingresso (verso via Alderotti) riservata ai mezzi di soccorso che, con la presenza della Polizia Municipale, sarà utilizzata anche dai mezzi del trasporto pubblico diretti in piazza Dalmazia. Sarà attivato un percorso alternativo per viale Morgagni con l’inversione di via Maestri del Lavoro, per proseguire in via Santelli-via Lombroso-viale Morgagni.

Redazione Nove da Firenze