Firenze: petizione contro la chiusura dell'ufficio postale di via Centostelle

L'ha lanciata il consigliere regionale di Fdi Marcheschi e il primo firmatario è il presidente del Quartiere 2 Pierguidi. “Impensabile che venga chiuso, è un ufficio storico e funzionale ai molti residenti”


Firenze – Il consigliere regionale Paolo Marcheschi (Fdi) ha lanciato una petizione contro la chiusura dell’ufficio postale in via Centostelle nel quartiere di Campo di Marte, a Firenze . “Non sarà un'iniziativa di parte, qui non ha deciso il Comune che quindi mi auguro sia al mio fianco dalla parte dei cittadini. Un buon segnale che il Primo firmatario sia proprio il Presidente del Quartiere 2 Pierguidi. Un ufficio postale come questo in via Centostelle è un ufficio storico, funzionale ai molti residenti, anche anziani, ed è impensabile che venga chiuso -dichiara il Consigliere regionale Paolo Marcheschi (Fdi) - Tutti i cittadini che vorranno sostenere questa battaglia lo possono fare chiedendo i moduli per la firma nei negozi di via Centostelle oppure on line. Chiediamo al sindaco Nardella di schierarsi con i cittadini e tutelare, in intesa con Poste Italiane, questo ufficio in modo da continuare a garantire il servizio. Ci appelleremo anche al Ministero e alla Direzione Nazionale di Poste Italiane per ribadire l’importanza di rispettare il contratto di servizio con lo Stato”.

Link per petizione online:
https://docs.google.com/forms/d/e/1FAIpQLSdgVlZWO_yfSRpDG1ybJcje_EiR1P-eRRfPPW7L2NygwnLXvQ/viewform

Redazione Nove da Firenze