Patto per la bicicletta per le amministrative 2019

Un attraversamento ciclopedonale a Campo Marte nel programma della Sinistra. Operazione “rastrelliere pulite”, mercoledì task force nel Quartiere 5: attenzione ai divieti sosta e alle rimozioni


FIAB Firenze Ciclabile chiede, ai candidati Sindaco e ai candidati al Consiglio Comunale di Firenze, di sottoscrivere precisi impegni per la bicicletta. Sul sito dell'Associazione è possibile prendere visione delle sottoscrizioni da parte dei candidati alla carica di Sindaco e alla carica di Consigliere Comunale. Il patto è inoltre aperto anche ai candidati per la presidenza e per i consigli di quartiere. Fiab Firenze ciclabile espone le proprie proposte per i prossimi 5 anni di amministrazione della città. Bicipolitana, sosta, intermodalità e ufficio bici le parole d'ordine.

Un attraversamento ciclopedonale per la ferrovia a Campo di Marte è uno dei punti della coalizione formata da Firenze Città Aperta, Sinistra Italiana e Potere al Popolo. Una sua proposta per il Q2 è un attraversamento pedonale e ciclabile - dunque percorribile con carrozzine, per neonati, disabili, anziani e per chi va in bici, che passi la ferrovia a Campo di Marte "Se uno ci pensa solo persone in salute, che camminano bene, o dotati di macchina e motorino possono attraversare il quartiere, che risulta tagliato a metà" dice il candidato presidente al Q2 Lorenzo Palandri.

Torna l’operazione “rastrelliere pulite” nel Quartiere 5. La task force composta da agenti di Polizia Municipale, personale di Alia e di Sas per due giorni al mese si dedica infatti alla pulizia e agli interventi di manutenzione delle rastrelliere individuate sulla base di una ricognizione puntuale sul territorio. Come già avvenuto nelle precedenti operazioni, per consentire la pulizia dell’area in cui sono collocate le rastrelliere e gli interventi di manutenzione sulle stesse, dovranno essere libere dalle biciclette. L’Amministrazione invita quindi i cittadini e sulla base della cartellonistica che sarà messa nelle strade interessate nei giorni precedenti a togliere il proprio mezzo. In caso contrario si procederà con la rimozione. In dettaglio ecco le strade interessate mercoledì 22 maggio i divieti interesseranno le seguenti strade: via Pietro Grocco (incrocio con via Alderotti), via Mercati (tra i numeri civici 80-82 e 26-28), piazza Giorgini (fronte numero civico 8r sull’aiuola spartitraffico), piazza Leopoldo (lato fronte giardino via Neri, centro piazza fronte fermata tramvia lato via Bandini, lato giardino fronte via Bandini), via Lambruschini (tratto a cavallo numero civico 47), via Fabbroni (tratti compresi tra i numeri civici 50-52, dal numero civico 37, tra i numeri civici 14-2/B, 12-12/A, tra i numeri civici 5-7), largo Cantù (da via Lanzi area pedonale a ingresso nuovo sottopasso ferroviario), via Gioia (tra i numeri civici 8R e 10R), viale Milton (a cavallo del numero civico 43), via Pellas (dal numero civico 36).

Redazione Nove da Firenze