Paolo Rossi: una commemorazione a Prato per ricordare il grande campione

Premio “Cittadino Metropolitano dello Sport” Anno 2020

La cerimonia si terrà mercoledì 30 alle 16:00. La famiglia aveva espresso subito il desiderio di un saluto anche nella sua città natale. Premio speciale della Metrocittà Firenze alla sua memoria dal 2021


Si terrà mercoledì 30 dicembre alle ore 16 la commemorazione in Cattedrale per ricordare Paolo Rossi, alla presenza dei familiari, degli amici e di tutti i cittadini che vorranno essere presenti. Sarà la prima occasione per celebrare e ricordare Paolo Rossi in città dopo la sua scomparsa, lo scorso 9 dicembre, e in qualche modo l'ultimo saluto per il campione pratese. E' stata proprio la famiglia, in particolare la moglie Federica, a desiderare che vi fosse un momento di saluto anche nella sua città natale: in Duomo saranno portate le ceneri di Paolo Rossi per un momento di preghiera e una benedizione e l'omaggio simbolico di tutta la città. La celebrazione sarà presieduta dal Vescovo Giovanni Nerbini, mentre il sindaco Matteo Biffoni porterà i saluti a nome di tutta la Città di Prato. Sarà possibile seguire la celebrazione in Cattedrale nel rispetto del distanziamento interpersonale e delle norme anti contagio.

Giovedì 24 dicembre 2020, la Città Metropolitana di Firenze ha assegnato il 'Premio Cittadino Metropolitano dello Sport' per il 2020, alla memoria di Paolo Rossi. E il consigliere della Metrocittà delegato allo Sport Nicola Armentano, ha annunciato durante la premiazione, che il prossimo anno accanto al Premio cittadino sarà anche assegnato un 'Premio Paolo Rossi' per la solidarietà.

Armentano ha comunicato questa decisione alla moglie di Pablito: "Si è inteso attraverso il riconoscimento premiare la solidarietà che in questo 2020 è venuta dal mondo dello sport e consegnando un riconoscimento a quanti - singoli sportivi e/o associazioni sportive - si sono distinti in quest'anno di pandemia con azioni e attività solidali nei confronti di chi ha ed ha avuto bisogno. Abbiamo trasformato il 'Premio allo Sportivo' in un 'Premio Etico all'attività solidale', quest'anno in memoria di Paolo Rossi e il prossimo anche con un riconoscimento che porterà il suo nome".

Il Premio "Cittadino Metropolitano dello Sport", istituito lo scorso anno, punta a dare un maggiore, ampio e diffuso impulso alla promozione sportiva che è motivo di crescita sociale, culturale e identitaria nel senso più nobile del termine per tutti i cittadini. Malgrado nell'anno 2020 l'attività motoria e sportiva sia stata in larga parte venuta a motivo dell'emergenza sanitaria Covid 19, "il mondo dello sport ha sostenuto, nelle più varie accezioni, i nostri cittadini in un periodo così doloroso e difficile". A tal fine gli uffici della Città Metropolitana hanno contattato gli Assessori allo Sport dei Comuni perché comunicassero i nominativi dei singoli sportivi e/o delle associazioni sportive residenti o con sede negli stessi Comuni, che si siano distinti in azioni e/o attività solidaristiche verso chi, causa l'emergenza sanitaria in atto, ha più avuto bisogno.

Redazione Nove da Firenze