Overtourism a Firenze, un fenomeno da non subìre

Bundu e Palagi (Sinistra Progetto Comune): “Il Consiglio comunale sostenga la Giunta nel chiedere la modifica della normativa regionale”


“Vogliamo credere all'Amministrazione quando dice di voler affrontare l'emergenza turismo e rivolgersi alla Regione Toscana per modificare la normativa sulle locazioni turistiche, per permettere ai Comune di autorizzare o meno il cambio di destinazione da residenza a locazione turistica breve. La città – sottolineano i consiglieri di Sinistra Progetto Comune Antonella Bundu e Dmitrij Palagi – rischia di spaccarsi sul tema dell'overtourism, se non si governa il fenomeno e ci si limita a subirlo. Il regolamento urbanistico è «il più importante atto di governo del territorio della città», secondo quanto scrive l'Amministrazione stessa. Permetterebbe di evidenziare come il fenomeno dell'eccesso di flussi turistici e dello svuotamento di Firenze relativamente alla popolazione residente non è da imputare ai nuclei familiari con seconde case, o a chi cerca di arrotondare il proprio stipendio. Il tema riguarda le grandi proprietà e un impianto di trasformazione del tessuto economico che regala lavoro povero e vetrine di lusso, destinato a mettere in difficoltà i "piccoli proprietari" in un futuro non troppo lontano. Per questo abbiamo depositato oggi una risoluzione, a sostegno di quanto dichiarato dal Sindaco, che accoglie una proposta chiaramente portata avanti da Progetto Firenze, Sunia e Cgil. Impegni concreti e consequenzialità – concludono i consiglieri Palagi e Bundu – è quello chiederemo, oggi ci limitiamo a invitare il Consiglio comunale a sostenere la Giunta in questa importante istanza”.

Redazione Nove da Firenze