Ordinanza “Piazze vivibili”: scatta la terza denuncia della Polizia Municipale

È successo sabato pomeriggio in piazza Bartali. Si tratta di un uomo in stato di ubriachezza molesta


(DIRE) Firenze, 13 ago. - Arrivano a tre le denunce per violazione dell'ordinanza lanciata dal Comune di Firenze per garantire la vivibilita' nelle piazze e nei giardini. Sabato, infatti, una delle pattuglie della municipale ha sorpreso "in piazza Bartali un uomo di nazionalita' polacca in evidente stato di ubriachezza molesta. Per lui, quindi, e' scattata la denuncia", si spiega in una nota di Palazzo Vecchio. L'ordinanza prevede controlli mirati nei giardini di via Allori, via Galliano e della Catena (nel parco delle Cascine), via Reims, piazza della Liberta' e l'area del Parterre, le piazze Pier Vettori, Bartali e Artusi e il sagrato di piazza Santo Spirito. Alle denunce si aggiungono 16 sanzioni per violazioni del regolamento di polizia urbana.

"Chi ha attaccato i volantini in Santo Spirito e' stato denunciato dalla polizia. La citta' si vive in liberta' ma nel rispetto delle regole, del decoro e della pacifica convivenza. Firenze e' di tutti". Lo scrive su Twitter il sindaco di Firenze Dario Nardella a proposito delle denunce scattate dopo l'affissione in Santo Spirito di alcuni volantini contro l'ordinanza anti bivacchi (cosiddetta "piazze vivibili") messa in campo da Palazzo Vecchio.
(Dig/ Dire)

Redazione Nove da Firenze