​Oltrarno da riverniciare: Angeli del bello in azione a Firenze

Entro fine anno saranno ripristinati bandoni e superfici murarie


Personale tecnico, restauratori e volontari della Fondazione degli Angeli del bello hanno iniziato venerdì scorso a sistemare le saracinesche del quartiere storico dell’Oltrarno. La Fondazione, infatti, partecipa al “progetto Oltrarno” sostenuto dalle Associazioni di Categoria, con il contributo economico della Camera di Commercio di Firenze che prevede la riverniciatura dei bandoni delle attività dell'Oltrarno da qui alla fine dell’anno.

Dalla ricognizione fatta i bandoni su cui ripristinare il colore originale (per lo più grigio) sono numerosi ubicati in via Romana, via dei Serragli e Borgo San Frediano. A lavoro ultimato la squadra si sposterà poi in San Niccolò, per concludere il progetto. All’attività sulle saracinesche delle utenze commerciali si è aggiunta anche la ripulitura di circa 100 mt di superficie muraria ed il ripristino anche dei bandoni abbandonati, il cui recupero è importante per il decoro generale delle vie interessate dal progetto.

La squadra impegnata in Oltrarno è specializzata nel recupero di superfici da scritte vandaliche ed altro, interverrà 1/2 volte a settimana seguendo le indicazioni del tecnico del colore mentre il gruppo di persone retribuite con voucher-lavoro sarà attiva 3/4 volte a settimana. Le operazioni sui bandoni prevedono solitamente la prima fase in cui vengono scartati del vecchio colore, la successiva di pulitura vera e propria e poi la nuova colorazione. Il tutto viene svolto durante gli orari di chiusura delle attività in circa 2 ore di tempo (con la luce naturale ed il favore del clima!), gratuitamente ed a seguito di assenso e richiesta delle attività commerciali stesse. I lavori saranno effettuati partendo dal piano marciapiede fino a circa 2,5 mt. di altezza seguendo le delimitazioni architettoniche presenti (marcapiani, finestre, ecc.) o seguendo una linea orizzontale che ad altezza occhio appare uniforme al passante.

Come è possibile richiedere un intervento o fornire altre informazioni? Scrivendo a info@angelidelbello.org è possibile rinunciare a vedere risistemato il bandone (un proprietario ha rinunciato avendo la saracinesca decorata da un bellissimo disegno), denunciare le situazioni di maggior degrado relative ai bandoni, fornire nominativi di persone, o imprenditori disponibili a dare concretamente una mano per le operazioni di riverniciatura. La risposta del quartiere? Estremamente positiva. Richieste accolte e condivise, complimenti in fase operativa ai presenti, suggerimenti utili e “coccole” sul campo; i volontari sono stati allietati da caffè bevande varie e dolcetti che hanno arricchito le meritate pause.

Redazione Nove da Firenze