Rubrica — Agroalimentare

Novità: un vino aromatizzato artigianale prodotto in Toscana

A Firenze la presentazione ufficiale con uno speciale evento nel locale Amblé


Lunedì 4 giugno, ci sarà la presentazione ufficiale di DI’ WINE, vino aromatizzato nato in Toscana ad opera della famiglia Giotti: il debutto avverrà con un particolare aperitivo presso Amblé, celebre locale fiorentino arredato in stile post industriale anni ’50.DI’ WINE è dunque un vino aromatizzato prodotto da Gabriele Giotti nella sua azienda di Barberino Val d’Elsa, in provincia di Firenze: la storia della bottiglia è estremamente avvincente, anche perchè affonda le sue radici alla fine del 1800, quando il bisnonno dell’imprenditore iniziò a realizzare artigianalmente un vino aromatizzato seguendo una ricetta di famiglia tuttora segreta. Gabriele, già proprietario di vigneti nella zona del Chianti Classico, ad un certo punto decise di recuperare la ricetta e di far rivivere così le atmosfere d’antan legate a quella bevanda - quando cioè era consumata a Firenze e dintorni prevalentemente come digestivo - e di riproporle in chiave moderna,intraprendendo la produzione di DI’ WINE. Fin da subito l’intento fu quello di mantenere una connotazione artigianale e principi rigorosi nel processo produttivo, a partire dalla selezione della materia di base che, come indica lo stesso nome, è appunto vino. Trattandosi poi di un’etichetta appartenente alla categoria dei vini speciali, esso viene fortificato fino a raggiungere una gradazione alcolica di °C 23 e poi aromatizzato con agrumi freschi e bacche di vaniglia del Madagascar, andando a conferire un risultato dall’insieme fresco e corposo.

L’evento di Lunedì sera non costituisce solo il battesimo di DI’ WINE, ma è anche una celebrazione del legame tra l’azienda e Firenze: la scelta del capoluogo toscano come location è stata naturale, ed è proprio qui che all’inizio dello scorso maggio essa aveva partecipato alla manifestazione Florence Cocktail Week, appuntamento ormai di grande rilievo per la mixology italiana. Proprio in omaggio all’arte della miscelazione DI’ WINE verrà utilizzato nell’aperitivo di domani all’interno di un cocktail ribattezzato “Spritz Fiorentino”: sarà il team dei bartender di Amblé a preparare questa specialissima variante del cocktail noto in tutto il mondo e codificato come “Spritz Veneziano”, che in questo caso avrà una connotazione interamente regionale. L’aperitivo-evento coinvolgerà un parterre di invitati composti da stampa,blogger e barman professionisti, che conosceranno in anteprima lo “Spritz Fiorentino” insieme al produttore Gabriele Giotti, andando così ad esplorar euna delle varianti in cui è possibile gustare DI’ WINE e che risulta particolarmente indicata per la stagione estiva ormai alle porte.Tradizione toscana, artigianalità, gusto inconfondibile e twist contemporaneo:tutto questo è DI’ WINE.

Redazione Nove da Firenze