Equiparazione nazismo e comunismo: SPC non ci sta

Risoluzione di Bundu e Palagi con cui esprimono preoccupazione per il testo approvato dal Parlamento Europeo. "Siamo soddisfatti del confronto avuto con la maggioranza e preoccupati di chi, a destra, considera le “bandiere rosse” il simbolo di un'ideologia criminale"


“Oggi è stato espresso parere favorevole dalla Commissione Pari Opportunità, pace, gemellaggi, relazioni internazionali su una nostra risoluzione, con cui si esprime preoccupazione per il testo approvato dal Parlamento Europeo in cui si equiparano nazismo e comunismo. Abbiamo ricordato come il primo sindaco di Firenze della Repubblica italiana, Mario Fabiani, fosse un dirigente comunista e sottolineato il ruolo del movimento comunista nella Resistenza, anche durante la Liberazione della nostra Città.

Il testo – annunciano i consiglieri di Sinistra Progetto Comune – arriverà in Consiglio comunale dunque, così come quello in cui chiedevamo di tenere alta l'attenzione sulle celebrazioni nostalgiche fasciste che si tengono a Trespiano 11 agosto e 25 aprile. Siamo soddisfatti del confronto avuto con la maggioranza e preoccupati di chi, a destra, considera le “bandiere rosse” il simbolo di un'ideologia criminale. Abbiamo dato al Comune l'occasione di rispondere positivamente agli appelli lanciati anche da ANPI e Camera del lavoro – concludono Bundu e Palagi – oltre che dalle tante persone che a Firenze hanno a cuore la nostra migliore storia”.

Redazione Nove da Firenze