Mostra dell'Artigianato: cartelli di segnalazione nell’area del Vietnam per scene che potrebbero urtare la sensibilità

Gli artigiani faccia a faccia con i buyers stranieri. E c'è anche il colosso cinese JD.com. Sabato 28 Aprile nel centro agro-commerciale in via Baccio da Montelupo il “Fuori Salone”


La mostra dell’Artigianato di Firenze il 25 aprile ha registrato lunghe code alle biglietterie e padiglioni affollatissimi e proseguirà fino a martedì primo maggio.

Oggi, dopo le segnalazioni su un’installazione da taluni giudicata inappropriata nell’area del Vietnam, Paese ospite d’onore della Mostra, Firenze Fiera ha deciso di esporre al piano interrato del padiglione Spadolini cartelli sulla presenza di scene che potrebbero turbare la sensibilità di alcune persone: "La Mostra dell’Artigianato è una festa per le famiglie, dove i bambini sono i benvenuti e allo stesso tempo accoglie con calore e simpatia i visitatori internazionali presenti a Firenze -spiegano da Firenze Fiera S.p.A.- L’installazione artistica sulla storia del Vietnam che ha suscitato proteste copre 20 metri quadri su un’area di 2.000 metri quadri nella quale si possono trovare sete, ceramiche, mobili laccati a foglia d’oro, spezie e ambientazioni per scoprire i popoli e i luoghi del Paese".

Domani (giovedì) prende il via ITALIAN CRAFTS B2B, la tre giorni organizzata da Firenze Fiera in collaborazione con Artex e il supporto della Regione Toscana. Obiettivo: far incontrare le aziende artigianali toscane d'eccellenza con importanti buyers provenienti da Stati Uniti, Canada e Cina. Alle 15.00 presso la Sala della Scherma si svolge il workshop dedicato alla presentazione di JD.Com colosso cinese della vendita online, alla presenza dell’assessore alle Attività produttive della Regione Toscana Stefano Ciuoffo. La presentazione di JD.com, numero due delle vendite online b2c in Cina, secondo solo ad Alibaba, con un giro di affari di oltre 372 miliardi yuan (49,5 miliardi di euro) che ha portato ad una crescita nell’ultimo anno del 46%, sarà l’occasione per tante imprese toscane per far conoscere i loro prodotti ad una piattaforma di promozione così importante, un’ottima porta d’ingresso su un mercato che offre grandissime opportunità commerciali.

Italian Crafts B2B offre alle imprese artigiane un'occasione unica – dice Giovanni Lamioni, presidente di Artex – quella di incontrare dei buyer internazionali in casa, e in particolare uno dei leader al mondo dell'e.commerce, JD.com. Raggiungere importanti soggetti esteri non è sempre così facile, le fiere di settore infatti non garantiscono i contatti e i prezzi per la partecipazione non sono sempre sostenibili. Ci auguriamo che possano nascere contatti importanti per lo sviluppo delle nostre aziende nei mercati internazionali”.

“Si tratta di un'occasione da non perdere – spiega Stefano Ciuoffo, assessore alle Attività produttive della Regione Toscana - il nostro ruolo è quello di valorizzare l'internazionalizzazione delle nostre aziende e offrire il nostro target e la nostra qualità anche su scenari più rilevanti come il mercato cinese e quello americano. E' in questo contesto che è necessaria maggiore attenzione e supporto da parte di soggetti istituzionali per dare la possibilità alle nostre aziende, che hanno dimensioni più modeste e che possono difficilmente rivolgersi a livello internazionale, di essere presenti con maggiore peso. E' quindi fondamentale lavorare per fare rete per essere presenti in modo capillare e efficace.”

Da sabato 21 Aprile la Fortezza da Basso di Firenze viene presa d’assalto per l’82° edizione della Mostra Internazionale dell’Artigianato. Cooperativa Agricola di Legnaia e Firenze Fiera, quest’anno, hanno deciso di collaborare stipulando una convenzione e per tale motivo si terrà, per l’intera giornata di sabato 28 Aprile, il “Fuori Salone” della Mostra alla Cooperativa di Legnaia! Inoltre tale convenzione garantisce a tutti coloro che alla Fortezza da Basso presenteranno la tessera Amici di Legnaia uno sconto sul biglietto di ingresso: di 5€ nei giorni festivi e pre-festivi e di 3,50€ nei giorni feriali.
“La collaborazione con Confartigianato Firenze prosegue e ha permesso, quest’anno, di avere il “Fuori Salone” della Fiera dell’Artigianato presso la Cooperativa di Legnaia - afferma il direttore generale Carlo Pinferi il quale conclude - l’augurio è che possa essere una bella giornata all’insegna del saper fare di qualità e del divertimento con la Cavalleria di Parte Guelfa”. “Siamo molto orgogliosi - afferma il Presidente di Confartigianato Firenze, Alessandro Sorani - di aver realizzato quest’anno un “Fuori Mostra” ufficiale alla Cooperativa Agricola di Legnaia: un modo diverso di promuovere fuori dalle mura della Fortezza da Basso l’artigianato di qualità insieme al brand della Mostra Internazionale dell’Artigianato”.

Redazione Nove da Firenze