Mercato del Lavoro 2017: Internet il mezzo privilegiato per la ricerca

Toscana, sesta regione italiana per offerte. Domani a Massa i lavoratori disoccupati ex Rational-Eaton in Consiglio Comunale


Nel corso del 2017 le imprese italiane hanno proseguito i piani di assunzione iniziati negli anni precedenti, con un trend di crescita che si conferma positivo seppure con un leggero rallentamento rispetto al 2016. I dati emersi dall’Osservatorio InfoJobs sul Mercato del Lavoro 2017 evidenziano come in Italia le offerte di nuovi impieghi crescano del +19,6% rispetto al 2016. Il canale più utilizzato è internet* che raccoglie il 99,8% delle offerte pubblicate, di cui il 40% passa da InfoJobs, piattaforma numero uno per la ricerca di lavoro online in Italia, con 4 milioni di profili registrati e oltre 4.000 aziende attive nel 2017. Anche in Toscana il mercato del lavoro si dimostra incoraggiante. Con una crescita del 19,2% rispetto al 2016, rappresenta il 7,1% delle offerte nazionali, trainata dalla città di Firenze che raggiunge una quota del 41,9% a livello regionale, seguita da Pisa (11,8%), Lucca (10,9%), Prato (7,3%), Siena (6,3%) e Arezzo (6,1%). Chiudono la rosa delle province Pistoia (5,9%), Livorno (5,4%), Grosseto (2,3%) e Massa Carrara (2,1%).

Tra i settori lavorativi con un maggior numero di offerte attive, primeggia Consulenza Manageriale e revisione (36,5%) con una forte crescita rispetto al 2016. Il settore Telecomunicazioni (16,6%) è al secondo posto mentre al terzo troviamo Commercio, distribuzione, GDO (6,8%). Le prime cinque posizioni della classifica sono completate daPR ed eventi (6,2%) e Servizi ambientali (6,1%).

Analizzando le categorie professionali, quella più richiesta risulta essere Manifatturiero, produzione, qualità, con una quota del 24,2% sul totale, seguita da Vendite (12,4%) e Commercio al dettaglio, GDO, Retail a completare il podio, con il 7,7%. Rientrano nella Top 5 anche Amministrazione, contabilità, segreteria (6,2% del totale degli annunci) eMarketing, comunicazione (6%).

Tra le professioni più ricercate** in Toscana nel 2017 troviamo, tra le prime 10, Disegnatori Industriali che abbiano come competenze professionali la conoscenza di AutoCAD e SolidWorks, Agenti Commerciali con capacità relazionali e esperienza di negoziato, e Personale d’Ufficio con competenze contabili e orientamento al risultato.

Lunedì 9 aprile i lavoratori ancora disoccupati della ex Rational-Eaton impegnati a creare una cooperativa produttiva saranno in Consiglio Comunale a Massa per sostenere la mozione sul workers buy out che verrà presentata. "Siamo abituati a mantenere le promesse che facciamo, abbiamo detto che la lotta sarebbe ripresa ed eccoci qua. Presenteremo il progetto e faremo alcune richieste. Ci sono mille motivi per partecipare a questa lotta. Perchè in questa città ci sono 16.000 disoccupati" affermano i lavoratori Ex Rational-Eaton.

Redazione Nove da Firenze