Maltempo in Toscana, codice giallo su quasi tutta la regione

Ancora neve e rischio idrogeologico oggi e domani. Viabilità notturna limitata nel tratto appenninico delll'A1


Prosegue anche per la giornata di domani, martedì 5 gennaio, l’ondata di maltempo che in questi giorni sta interessando anche la Toscana. A causarla una vasta zona depressionaria sui Mari Ligure e Tirreno che porterà tempo instabile e a tratti perturbato. La Sala operativa unificata permanente della Protezione civile regionale ha emesso poco fa un codice giallo per neve, con validità dalle ore 7 fino alla mezzanotte di domani, che interessa quasi tutta la regione (resta esclusa costa e Arcipelago). Inoltre ha esteso il codice giallo per rischio idrogeologico (in corso e per tutta la Toscana) fino alla mezzanotte di domani.

Neve

Oggi, lunedì, deboli nevicate a quote intorno a 700-800 metri o fino a 600 metri in caso di precipitazioni temporaneamente intense. Domani, martedì, quota neve in abbassamento fino a 400-500 metri, con nevicate su buona parte del territorio regionale.

Pioggia

Oggi, lunedì, precipitazioni sparse e intermittenti, localmente a carattere di rovescio o breve temporale, più frequenti sulla costa e zone adiacenti. Domani, precipitazioni diffuse più frequenti sulle zone costiere e sull’Arcipelago.

A1 PANORAMICA: CHIUSURA NOTTURNA DEL TRATTO

Sulla A1 Milano-Napoli Panoramica, è prevista la chiusura del tratto compreso tra l'allacciamento con la A1 Direttissima (km 262+200) e Rioveggio (km 222+700) verso Bologna e tra Rioveggio (km 222+700) e Località Aglio (km 255+450) verso Firenze, dalle 22:00 di questa sera lunedì 4 alle 20:00 di mercoledì 6 gennaio. Saranno contestualmente chiuse le aree di servizio "Roncobilaccio est" e "Roncobilaccio ovest", situate all'interno dei tratti. La chiusura si rende necessaria a seguito dell'emissione di allerta meteo emanata dagli enti previsori, per condizioni atmosferiche in netto peggioramento, visti anche gli obblighi di adempiere ai protocolli conseguenti all'emergenza Covid-19. Sul tratto, inoltre, sono in corso attività di assessment in galleria che prevedono ispezioni che possono comportare anche la chiusura di singoli fornici in modalità continuativa e la presenza di alcuni cantieri attualmente inamovibili, con installazione di deviazioni di traffico con doppio senso di circolazione sulla carreggiata e corsie ridotte. Il provvedimento di chiusura verrà adottato sulla base delle condizioni meteorologiche registrate rispetto alle quali verranno modulati eventuali modifiche rispetto al piano di programmazione. Il collegamento tra Bologna e Firenze resta garantito in ogni caso attraverso la A1 Direttissima. Saranno conseguentemente chiuse le stazioni di Roncobilaccio e Pian del Voglio, in uscita e in entrata, da e verso entrambe le direzioni/provenienze, Bologna e Firenze e la stazione di Rioveggio sarà chiusa in uscita e in entrata, da e verso Firenze. In alternativa alle stazioni di Roncobilaccio e Pian del Voglio, si potrà utilizzare la stazione di Badia, sulla A1 Direttissima.

Redazione Nove da Firenze