Magical Mystery Orchestra nel carcere di Prato

Magical Mistery Orchestra

Mercoledì 26 giugno alla C.C. La Dogaia di Prato. L'evento è inserito nel cartellone di Prato Estate 2019


Un nuovo appuntamento musicale all’interno della Casa Circondariale La Dogaia di Prato: si esibirà mercoledì 26 giugno la Magical Mystery Orchestra, l’apprezzato omaggio al repertorio dei Beatles formato dagli alunni della scuola musica Verdi di Prato diretta dal maestro Riccardo Galardini.

Il concerto organizzato da Teatro Metropopolare e Comune di Prato, prosegue l'ideale percorso che la compagnia sta portando avanti da anni nel carcere pratese ed è l'ultimo di una lunga serie di eventi che ha visto l'incontro tra importanti artisti (tra gli altri, Gatti Mezzi, Bobo Rondelli, Peppe Voltarelli, Paolo Benvegnù, Alessandro Mannarino, La Band del Brasiliano, I’Orchestra Multietnica d'Arezzo con Shel Shapiro, il Quinto Elemento e gli ExtraLiscio) e i detenuti della Dogaia.

“Organizzare un concerto in carcere - racconta Livia Gionfrida di Teatro Metropopolare - è possibile solo grazie alla collaborazione con la direzione e gli agenti de La Dogaia con i quali abbiamo un continuo confronto per quanto riguarda la nostra residenza artistica all’interno di quel luogo. Per il pubblico esterno che decide di partecipare è un’esperienza unica: non è ‘solo’ una serata musicale, ma un incontro all’interno di un ‘quartiere’ speciale della nostra città, con le persone che lo abitano e anche con quelle che vi lavorano ogni giorno. Un incontro che si realizza grazie alla cultura e alla musica”.

Per partecipare è necessario prenotare entro e non oltre le ore 12 del 3 giugno 2019 inviando una mail a teatro@metropopolare.it, indicando nome, cognome, data e luogo di nascita, residenza, contatto telefonico, e allegando copia di un documento di identità in corso di validità.

Redazione Nove da Firenze