Rubrica — Giocare in Toscana

Lucca Comics and Games 2018: oggi il gran finale

Asta di beneficenza da 32 mila euro. Il sottosegretario all'editoria Vito Crimi: “Una manifestazione in continua crescita all'insegna dell'innovazione”. Annunciate le date del Lucca Collezionando 2019


Ogni anno l'Area Performance Onlus a Lucca Comics & Games organizza con i più grandi artisti fantasy ospitati nel padiglione Carducci, un'asta di beneficenza degli originali realizzati per l'occasione. Quest'anno è stata un'edizione speciale che ha segnato i 20 anni dell'Area Performance. L'assegno simbolico di 32.840 euro ricavati dall'asta dello scorso anno è stato consegnato alle associazioni destinatarie, prima di dare il via alla nuova edizione dell'asta indetta per quest'anno. Destinatari della somma, designati dalla stessa Onlus Area Performance sono Il reparto di pediatria dell'ospedale di Lucca, la Comunità di S. Egidio ed Emergency. Alla consegna simbolica dell'ammontare hanno preso parte oltre ad Emanuele Vietina e Mario Pardini, direttore generale e presidente di Lucca Crea, il sindaco Alessandro Tambellini, e il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio con delega all’editoria Crimi.

Proprio il senatore Vito Crimi ha espresso la sua soddisfazione per il successo del Festival: “Sono venuto a Lucca Comics & Games in viaggio di lavoro – ha affermato Crimi - per incontrare l'editoria del fumetto e del gioco, in una manifestazione che conosco bene, in continua crescita all'insegna dell'innovazione”. Il sottosegretario ha quindi visitato diversi stand per incontrare gli editori presenti a Lucca.

Anno 2019, quarto appuntamento per Collezionando, la mostra mercato dedicata all’universo del fumetto e a tutti i suoi mondi di riferimento, firmata Lucca Crea srl, (la società che organizza il festival Lucca Comics & Games e che gestisce il Polo Fiere) e Associazione Nazionale Amici del Fumetto e dell'Illustrazione, con il Comune di Lucca, che si terrà al Polo Fiere di Lucca il 23 e 24 marzo 2019. A presentare la nuova edizione Stefano Ragghianti, assessore alla cultura del Comune di Lucca, Aldo Gottardo del consiglio di amministrazione, Dario Dino Guida di Lucca Crea srl, e Riccardo Moni, insieme al presidente Anafi Paolo Gallinari. Il tema di quest’anno: I Robot Protagonista del manifesto, opera degli artisti lucchesi Francesco Natali e Antonio Tregnaghi (Gnago) è Topo Unto alla guida di un robot. L'idea è sempre di più quella di fornire a tutta la famiglia l’occasione per venire non solo a visitare, ma a vivere “un’esperienza tutti insieme” a Lucca Collezionando, mantenendo le caratteristiche originali di questa manifestazione, ovvero il suo carattere “slow”, contraddistinto da tranquillità e tempo a disposizione per condividere, interagire, sviluppare e soprattutto approfondire i propri interessi e le proprie passioni. Vintage è bello”. Lucca Collezionando, punta costantemente a diventare per ogni appassionato un piccolo “paese delle meraviglie”. Confermata la centralità del fumetto, dei 3D collezionabili, dei soldatini e delle figurine con numerosi stand di espositori, editori, negozi specializzati e associazioni, e a questo proposito altre due preziose riconferme, quella dell’Orange Team LUG (Lego User Group Italia ) che proporrà nuovi laboratori a tema per i bambini, e di Artebambini (accreditata presso il MIUR) che opera nel settore dell’educazione dei più piccoli e in quello della formazione per gli insegnanti. Troveremo sempre l’Artist Alley, dove incontrare artisti affermati ed emergenti ed acquistare il disegno desiderato o commissionato. Le principali community dedicate al mondo del fumetto sono ormai veri e propri partner di progetto e Collezionando punta a diventare il loro appuntamento fisso primaverile. In ordine alfabetico: Amys, Diabolik Club, Dylan Dog Fans Club, Papersera, SCLS – Spirito con la Scure, Il Forum Zagor Te nay. Ogni associazione porterà ospiti e svilupperà interessanti contenuti da presentare ai visitatori. Ci sarà il consueto spazio dediche per gli appassionati, dove si alterneranno gli autori di fumetti presenti, per incontrare gli appassionati, dedicare le stampe, firmare i disegni o gli albi. Un ricco programma di ospiti, mostre, incontri e attività contribuirà a valorizzare ulteriormente questa già ricca kermesse primaverile.

Redazione Nove da Firenze