Led su Firenze: meno costi e più luce, la notte sta cambiando

In tre mesi installati in città 6.300 nuovi led sui 30.000 previsti


Il progetto di installazione delle nuove 30.000 luci a led, quasi interamente finanziato con fondi comunitari PONmetro, è stato messo a punto da Comune di Firenze e SILFI spa con quattro obiettivi principali: più sicurezza, più smart city, meno consumi e meno emissioni di CO2
 A tre mesi dall'avvio dell'operazione di sostituzione dei corpi illuminanti messa a punto da Comune di Firenze e SILFI spa molte delle principali direttrici di traffico sono già illuminate interamente a led, da viale Europa a viale Talenti. Dall'8 gennaio all'8 aprile sono stati installati in città circa 6.300 nuovi led.

Gli interventi vanno avanti: tra le prossime grandi strade interessate ci sono viale Redi, via Forlanini, via Bolognese, via Sestese, via Reginaldo Giuliani, via Pisana e i lungarni Aldo Moro, Colombo e Ferrucci

Sono circa 6.300 i nuovi led installati in città dall'8 gennaio all'8 aprile 2018: con queste installazioni, la percentuale totale cittadina di illuminazione pubblica a led arriva al 26%.
Sono questi i numeri dei primi tre mesi dell'operazione di sostituzione dei vecchi corpi illuminanti a vapori di sodio e di mercurio scattata in città a gennaio.

A essere sostituiti in questi tre mesi di interventi sono stati soprattutto i corpi illuminanti più energivori, consentendo un risparmio energetico di oltre il 40% nelle strade in cui sono stati installati i nuovi led.
E già ora, dopo i primi tre mesi di lavori, molte delle più grandi arterie fiorentine, le principali direttrici di traffico, sono illuminate interamente a led, con più sicurezza stradale grazie al miglioramento della percezione dei colori e della visibilità notturna reso possibile dal passaggio dalla luce gialla/arancione delle vecchie lampade al sodio e mercurio alla luce bianca del led, ad alta resa cromatica, aumentando così la possibilità, per chi guida e si sposta di notte, di distinguere meglio gli ostacoli.

La nuova illuminazione pubblica a led è stata installata da gennaio ad aprile in strade strategiche per la viabilità cittadina, in tutti i cinque quartieri, come via Ponte alle Mosse, via Lorenzo il Magnifico, via della Rondinella, via Lanza, viale Nervi, viale Fanti, viale Palazzeschi, viale Duse, viale Righi, via delle Cento Stelle, via Erbosa, via Datini, viale Europa, via di Villamagna, viadotto Marco Polo, viale Giannotti, via Senese, via dell’Argingrosso, via Canova, viale Talenti, piazza Batoni, viale Nenni, via del Pollaiolo, via del Sansovino, via Bronzino, viale Guidoni, via Vittorio Emanuele II, viale XI Agosto e via Pratese.

E la sostituzione dei corpi illuminanti è attualmente in corso in altre importanti vie: alcune delle prossime grandi strade in cui scatteranno gli interventi sono via Mariti, via Forlanini, viale Redi, via Sestese, via Reginaldo Giuliani, il cavalcavia delle Cure, via Bolognese, viale Don Minzoni, viale Mazzini, lungarno Aldo Moro, lungarno Colombo, lungarno Ferrucci, viale Benedetto Croce, via della Casella, via Pisana, viale Petrarca e via Baccio Bandinelli.

“II dato già visibile oggi – sottolinea il presidente di SILFIspa Matteo Casanovi – è che in molte strade, tra cui alcune grandi direttrici di traffico, la nuova illuminazione a led è già una realtà, e la Firenze notturna sta cambiando il suo volto partendo proprio dalle vie in cui erano presenti gli impianti che consumavano di più. Abbiamo avuto un po’ di difficoltà a causa di maltempo e neve che hanno caratterizzato questi mesi invernali in modo più marcato rispetto allo scorso anno, è vero, ma stiamo prestando grande attenzione alla qualità (oltre che alla quantità) degli interventi, approfittando di questa operazione su larga scala anche per riqualificare gli impianti della pubblica illuminazione fiorentina”.

Tutte le novità si possono seguire in diretta sul sito www.firenzecambialuce.it, dove è possibile trovare in tempo reale informazioni e aggiornamenti e conoscere le strade interessate dagli interventi settimana per settimana e quelle già passate all'illuminazione a led.

Il piano di sostituzione dell'illuminazione pubblica cittadina sarà inoltre illustrato anche in occasione di Klimahouse Toscana 2018, al Mandela Forum di Firenze, dove venerdì 13 aprile il presidente di SILFI spa Matteo Casanovi parteciperà al convegno “Smart Cities, ci siamo - dalla teoria alla pratica” con un intervento su “L’arte di illuminare meglio e in modo più efficiente: il caso di Firenze”.

Redazione Nove da Firenze