L'aeroporto di Firenze riapre dal 4 maggio

foto Agenzia Dire

La ministra dei Trasporti e quello della Salute hanno firnato un provvedimento speciale per Peretola e Ciampino: "Piena operatività per soddisfare le aumentate esigenze di traffico. E verrà sperimentato un sistema di screening per Covid-19 dei passeggeri"


(DIRE) FIRENZE, 30 apr. - La ministra delle Infrastrutture e dei Trasporti Paola De Micheli ha firmato, di concerto con il ministro della Salute Roberto Speranza, il provvedimento per la ripresa della piena operatività degli scali di Roma Ciampino e Firenze Peretola. A partire dal 4 maggio, su richiesta dell'Ente nazionale per l'aviazione civile, i due aeroporti riapriranno al pubblico "per soddisfare le aumentate esigenze di traffico e consentire, allo stesso tempo, la sperimentazione di un sistema di screening per il covid19 dei passeggeri", si spiega dal Mit. Novità anche nel trasporto ferroviario, con l'aggiunta di nuovi collegamenti a lunga percorrenza che andranno ad integrare l'offerta al fine di assicurare i servivi minimi essenziali.

Queste le novità introdotte nel nuovo decreto congiunto tra i due ministeri che proroga al 17 maggio l'efficacia di tutte le altre misure limitative, relative alla Sicilia e alla Sardegna, adottate in precedenza per far fronte all'emergenza sanitaria.
(Dig/ Dire)

Redazione Nove da Firenze