Rubrica — LifeStyle

La ripartenza passa anche dall’istruzione all'estero

InfoDay di YouAbroad, martedì 6 ottobre, alle ore 19,30 allo Starhotels Michelangelo in Viale Fratelli Rosselli, 2


Il Covid-19 ha cambiato tante abitudini e alcune prospettive, ma non i sogni dei ragazzi. E così, mentre la scuola italiana torna lentamente alla normalità, c’è chi, anche a Firenze, punta ad una formazione internazionale, perseguendo con grande motivazione il sogno di studiare all’estero e frequentare il quarto anno delle superiori in un paese straniero.

Sono 15 gli studenti di Firenze in partenza per la stagione 2021 con YouAbroad - da oltre dieci anni punto di riferimento per i tanti ragazzi (dai 14 ai 18 anni) che scelgono di studiare all’estero - per raggiungere l’high school dove seguiranno le lezioni per un trimestre, un semestre oppure per l’intero anno scolastico.

Quella del quarto anno all’estero è una grande opportunità opzionata da sempre più famiglie che desiderano per il proprio figlio un’esperienza formativa unica, sia da un punto di vista accademico che personale, studiando e vivendo per un periodo in Canada, Australia, USA ma anche Germania, Irlanda e Norvegia.

Un periodo di studio all’estero durante le Scuole Superiori è molto più che imparare perfettamente una lingua straniera: è la chiave che apre a nuovi mondi, trasmette il valore di saper apprezzare e avere prospettive diverse, potenzia la crescita personale, la sicurezza di sé e l’auto-consapevolezza, dando l’opportunità allo studente che lo sceglie di costruire le basi per il proprio futuro personale e professionale. Una scelta che rappresenta indubbiamente il miglior investimento formativo, come dimostrano i trend degli ultimi anni costantemente in crescita e l’impatto diretto reale che queste esperienze hanno sui ragazzi, non solo dal punto di vista linguistico. Alcuni dati per capire il fenomeno:

- negli ultimi quattro anni il trend in Toscana è cresciuto del 15% ogni anno

- partono più ragazze che ragazzi: 70% le femmine, 30% i maschi

- i ragazzi che partono sono prevalentemente provenienti dai Licei: il 35% arriva dai Licei Scientifici, il 30% dai Licei Linguistici, il 25% dai Licei Classici e il 10% dagli Istituti Tecnici.

- il 45% degli studenti sceglie di partire per un intero anno scolastico o per un semestre, il 10% parte invece per tre mesi.

Per chi volesse approfondire l’argomento, YouAbroad organizza un InfoDay gratuito a Firenze alle ore 19,30 presso lo Starhotels Michelangelo di Viale Fratelli Rosselli 2.

Non mancheranno illustrazioni chiare su quali potrebbero essere i programmi più indicati, le disposizioni e le procedure da seguire per vivere l’esperienza all’estero in piena sicurezza grazie anche alla piena tutela verso le famiglie di YouAbroad, agenzia che tra le altre cose ha previsto rimborsi totali delle quote di partecipazione per quegli studenti che non sono potuti partire a causa del COVID-19.

L’appuntamento di Firenze è aperto a tutti, gratuito e dedicato sia alle famiglie sia ai ragazzi.

Redazione Nove da Firenze