Intitolato a Enzo Ferrari il ponte da piazza Puccini a via Baracca

Firenze: cerimonia stamani con il presidente del consiglio regionale Giani, la vicesindaca Giachi e i rappresentanti di numerosi club Ferrari di Firenze e provincia. Forte legame con la città. Il sogno del Gp di Formula 1 al Mugello in autunno


Da stamani il ponte che collega via Francesco Baracca a piazza Giacomo Puccini porta il nome Enzo Ferrari, fondatore dell'omonima casa automobilistica e protagonista di un'immagine dell'Italia apprezzata in tutto il mondo. Alla cerimonia di intitolazione dell'area di circolazione erano presenti la vicesindaca e assessora alla toponomastica Cristina Giachi, il presidente del consiglio regionale Eugenio Giani e i rappresentanti di numerosi club Ferrari di Firenze e provincia.

"Le Ferrari sono sinonimo di bellezza, velocità e vitalità - ha sottolineato la vicesindaca Giachi - Enzo Ferrari è stato uno dei più importanti protagonisti della storia automobilistica del Novecento. Il suo nome è legato alla scuderia e alla fabbrica da lui fondate ed ha ispirato e sostenuto uno dei prodotti più identificativi del genio creativo del nostro Paese". "Il legame di Firenze con Ferrari parte da lontano - ha aggiunto - il 26 settembre 1948 la casa di Maranello trionfò al “Gran Premio Internazionale delle Cascine” di Formula 2 disputato proprio nella nostra città". 

Quella fu l’ultima edizione del trofeo che ha origini molto lontane: già nei primissimi anni del 1900 le Cascine ospitarono manifestazioni motoristiche. In quell’ultima, storica, edizione la Ferrari schierò due vetture ufficiali con i piloti Clemente Biondetti e Raymond Sommer. In corsa c'erano anche quelle private con i piloti Ferdinando Righetti, Harry Schell e Soave Besana. Fu un grande trionfo per la Ferrari che vinse con Raymond Sommer su 166 F2 mentre al secondo posto si piazzò Clemente Biondetti (pilota sardo ma fiorentino d’adozione) su 166 Spider Corsa.
Nella provincia di Firenze si è corso, dal 1914 al 1970, sul circuito stradale del Mugello: Enzo Ferrari partecipò prima come pilota e poi come costruttore. Il 1955 ed il 1965 saranno anni contraddistinti da vittorie Ferrari.
Nel 1974 viene inaugurato, a Scarperia in provincia di Firenze, l’Autodromo del Mugello: la casa di Maranello ne diverrà proprietaria nel 1988. Adesso il sogno è correre un Gp di Formula 1 nel settembre prossimo.

Redazione Nove da Firenze