Influenza, a Prato arrivano i rinforzi: nuovo personale in corsia

visto il protrarsi del periodo influenzale e delle complicanze che stanno coinvolgendo una parte significativa della popolazione della provincia di Prato


Entreranno in servizio sabato prossimo al pronto soccorso del Santo Stefano di Prato 6 nuovi infermieri e 6 nuovi operatori socio sanitari- OSS.

“Visto il protrarsi del periodo influenzale e delle complicanze che stanno coinvolgendo una parte significativa della popolazione della provincia di Prato la direzione aziendale d’intesa con il dipartimento infermieristico e il direttore del dipartimento di emergenza e urgenza e area critica – DEA, ha deciso di rinforzare il personale assegnando al pronto soccorso 12 nuovi operatori sanitari”..

Complessivamente il personale in dotazione nel presidio ospedaliero di Prato è cresciuto rispetto all’anno scorso: al 1 gennaio 2018 erano 1439 (di cui 1113 infermieri e 315 operatori socio sanitari – OSS) le persone assegnate al Santo Stefano; dallo scorso 1 febbraio il personale è cresciuto e, attualmente, gli operatori sono sanitari sono 1466 (di cui 1122 infermieri e 334 OOS 1 febbraio 2019).Nel corso del 2018 l’Azienda Sanitaria ha anche provveduto a numerose stabilizzazioni dei contratti di lavoro sia per gli infermieri che per gli OOS.

Da sabato si potenzia l’attuale dotazione dell’organico di emergenza e urgenza.

E’ inoltre previsto il turn over, come già annunciato nei giorni scorsi e i nuovi assunti che sostituiranno il personale in uscita, sono: 14 infermieri, 4 Oss, 2 ostetriche.

Sono poi confermate entro l’anno tutte le 48 nuove assunzioni che riguardano oltre i 22 operatori sanitari anche 26 dirigenti medici.

Redazione Nove da Firenze