Industria 4.0 e formazione: il 18 febbraio un protocollo Regione-Associazioni

Convegno martedì 19 febbraio alla Delegazione di Arezzo di Confindustria Toscana Sud. CNA cerca a Firenze fornitori di servizi innovativi per le pmi. Partita la Call Fornitori di CNA Hub 4.0


FIRENZE - Un protocollo d'intesa per favorire l'adozione delle tecnologie 4.0 e adeguare le competenze richieste. Lo firmeranno lunedì prossimo, 18 febbraio, alle ore 12 Regione e Associazioni di categoria a Palazzo Strozzi Sacrati, a Firenze (piazza Duomo 10). Oltre agli assessori regionali Cristina Grieco (istruzione, formazione e lavoro) e Stefano Ciuoffo (attività produttive), firmeranno il protocollo Nico Gronchi (presidente Confesercenti Toscana), Anna Maria Lapini (presidente Confcommercio Toscana), Gabriele Baccetti (direttore Confindustria Toscana), Claudia Fiaschi (presidente di Confcooperative), Assunta Astorino (vice presidente Legacoop Toscana), Alessandro Giaconi (presidente AGCI Toscana), Andrea Di Benedetto (presidente CNA Toscana), Giovan Battista Donati (presidente di Confartigianato Toscana) e Andrea Galli (legale rappresentante Casartigiani Toscana).

Le novità per gli incentivi Industria 4.0 previsti dalla Legge di Bilancio 2019 ma anche i contributi regionali per il sostegno all'innovazione delle imprese ed interessanti case history di implementazione all’interno di alcune aziende, che porteranno la testimonianza dei benefici sul processo produttivo, sulla rete di fornitura, e sulla logistica aziendale derivati dall’introduzione delle tecnologie digitali 4.0. Di questo tratterà l’evento “I nuovi incentivi 4.0 e le altre opportunità per continuare ad innovare”, in programma per martedì 19 febbraio 2019 dalle ore 14,45 presso Confindustria Toscana Sud - Delegazione di Arezzo (Via Roma 2). Dopo l’apertura dei lavori di Fabrizio Bernini, Presidente Confindustria Toscana Sud Delegazione di Arezzo e del Digital Innovation Hub Toscana, e di Giovanni Grazzini, Presidente Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Arezzo parleranno: Stefano Santalucia Direzione Area Politiche Fiscali di Confindustria su “Iper e Super ammortamento - Credito d'Imposta per spese in R&S e Formazione 4.0”; Valentina Carlini, Responsabile Progetto Industria 4.0 Area Politiche Industriali di Confindustria su “Nuova Sabatini - F.C.Garanzia - Innovation Manager – Fondi per Intelligenza Artificiale e Blockchain - Accordi MISE per l'Innovazione ed Elisa Nannicini, Responsabile Politiche di sostegno alle imprese della Regione Toscana sui contributi regionali attualmente in essere per il sostegno all’innovazione. A seguire, le testimonianze di Fonderie Valdelsane spa, Lanzi srl, P.R. Industrial spa e Tosti srl sui benefici produttivi e gestionali derivanti del processo culturale 4.0 implementato in azienda. E’ stato richiesto per gli argomenti trattati l’accredito per la formazione professionale continua degli iscritti all’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili. Per informazioni ed iscrizioni: Andrea Brocchi (Resp. Area Sviluppo Economico e Innovazione di Confindustria Toscana Sud) - tel. 0575-39941 email a.brocchi@confindustriatoscanasud.it

Per implementare la forza del suo Digital Innovation Hub, CNA Firenze è in cerca di aziende fornitrici di servizi innovativi e digitali che possano soddisfare i bisogni di innovazione tecnologica delle imprese che si rivolgono all’associazione. Scopo di CNA Hub 4.0 è infatti quello di accompagnare le piccole e medie imprese nell’individuazione di percorsi e strumenti di innovazione di prodotto, di processo, organizzativa, commerciale e digitale, direttamente o attraverso i partner qualificati e la propria rete di relazioni istituzionali. Nello specifico, CNA è in cerca di imprese in grado di fornire soluzioni di manufactoring avanzato, prototipizzazione rapida, stampa 3D, realtà aumentata, simulazione, sistemi per l’integrazione, internet delle cose, cloud, cyber security e big data analytics, che saranno poi inserite nelll’Albo Fornitori CNA Hub 4.0, un catalogo unico a valenza regionale che si rivolge ad un mercato potenziale di 40.000 imprese interessate ad acquistare tecnologie o servizi innovativi qualificati. Le imprese che posseggono una documentata esperienza in questi settori possono rivolgersi all’Hub di CNA Firenze per fare domanda di ammissione nel catalogo, cui saranno indirizzate le aziende che fanno a loro volta domanda per consulenze, progetti e investimenti per l’innovazione digitale dei processi o dei prodotti. CNA Hub 4.0 ha proprio la funzione di agevolare l’incontro di domanda ed offerta e non soltanto nel campo delle tecnologie, ma anche del sapere (essendo in contatto con i Competence Center delle Università e dei Centri di Ricerca), dei finanziamenti e dei servizi a supporto come l’internazionalizzazione. Non si tratta però solamente dell'altissima tecnologia e della robotica, ma anche di tutte quelle innovazioni che attraverso l'informatizzazione di alcuni processi e organizzazioni interne a tantissime tipologie di attività (dalla produzione al meccanico, dall'impiantista all'estetica, dal carrozziere al settore alimentare e al turismo) possono realmente far compiere un salto di qualità all'azienda. Le imprese ed i professionisti interessati ad entrare nel catalogo regionale dei fornitori possono contattare Barbara Marinello, responsabile di CNA Hub 4.0 Firenze (cnafihub40@firenze.cna.it - 334 3991987 o 3389394467) oppure compilare il form sul sito dell’associazione.

Redazione Nove da Firenze