In Toscana crescono le richieste di mutui e prestiti da parte delle famiglie

Per quanto riguarda l’importo medio dei prestiti personali richiesti in questa prima metà dell’anno, Prato si posiziona al primo posto


Per quanto riguarda la Toscana, dallo studio di CRIF emerge come nel I semestre 2018 il numero di richieste di nuovi mutui e surroghe sia in aumento del +1,4% rispetto allo stesso periodo 2017, in controtendenza rispetto alla performance negativa rilevata a livello nazionale (-4,4%).

A livello provinciale, gli aumenti più consistenti si registrano nelle province diSiena (+12,5%) e Pistoia (+8,2%), ma si osservano anche variazioni con segno opposto come nel caso di Pisa e Livorno, che evidenziano le contrazioni più marcate in regione (rispettivamente del -4,8% e del -3,2%). Le richieste presentate nella provincia di Firenze, invece, sono cresciute del +1,5% rispetto alla precedente rilevazione. Relativamente agli importi medi dei mutui richiesti, invece, si rileva un lieve aumento (+2,3%), con un valore superiore alla media nazionale. La provincia di Firenze registra l’importo più alto, con 143.468 Euro mediamente richiesti, seguita da Lucca, con 135.754 Euro. Ad Arezzo si rileva invece il valore medio più contenuto, pari a 107.509 Euro.

Per quanto riguarda il numero di richieste di prestiti finalizzati all’acquisto di beni/servizi (quali auto e moto, arredo, elettronica ed elettrodomestici, ma anche viaggi, spese mediche, palestre ecc.), nei primi 6 mesi dell’anno in Toscana si registra un lieve aumento, con una variazione pari a +1,5% rispetto al I semestre 2017. In termini di importo richiesto, invece, la media per i prestiti finalizzati in regione è stata pari a 7.179 Euro, con crescite significative rispetto al 2017 in tutte le province.

Relativamente ai prestiti personali, infine, nel I semestre 2018 la Toscana evidenzia un incremento del numero di richieste pari a +6,4% rispetto allo stesso periodo del 2017, seppur al di sotto della performance nazionale (+7,6%). Per quanto riguarda l’importo medio dei prestiti personali richiesti in questa prima metà dell’anno, Prato si posiziona al primo posto in regione con 13.897 Euro richiesti contro i 13.253 di Firenze. All’estremo opposto si colloca Arezzo, con 12.682 Euro, seguita a breve distanza da Grosseto, con 12.842 Euro.

Redazione Nove da Firenze