Rubrica — Editoria Toscana

In Palazzo Vecchio si parla di figli che non ci sono più

Il 6 febbraio saranno presentati il libro ‘Lettere senza confini dal cuore di sei mamme’ e l’associazione ‘La Stanza Accanto’


Un incontro per presentare sia il libro che raccoglie le lettere di sei madri per i figli scomparsi prematuramente sia l’associazione La Stanza Accanto che offre un sostegno ai genitori che affrontano questo terribile lutto. E’ quanto si svolgerà domani, giovedì 6 febbraio, alle 17.30 in Sala D’Arme a Palazzo Vecchio. All’incontro parteciperanno fra gli altri anche Maurizio Caracciolo, direttore delle edizioni Adv, una delle mamme autrici del libro, Loredana Blasi e le altre mamme e la presidente dell’associazione La Stanza Accanto che racconterà l’esperienza di questo gruppo di genitori. Le conclusioni saranno affidate a Padre Bernardo, abate dell’abbazia di San Miniato a Monte.

L’incontro servirà a conoscere da vicino il libro “Lettere senza confini dal cuore di sei mamme” che raccoglie bellissime lettere di mamme che ricordano i figli scomparsi (incidenti stradali, femminicidio e un bambino mai nato) raccontando quanto hanno costruito con coraggio e in loro memoria. Saranno poi presentate tutte le attività dell’associazione la Stanza Accanto, nata dall’idea di una mamma aiutata da padre Bernardo, alla quale è venuto in mente di riunirsi per sostenersi a vicenda, per essere l’uno la stampella dell’altro. Questo gruppo di genitori ha poi fondato l’Associazione che ha lo scopo di offrire un sostegno morale, spirituale e psicologico ai genitori che hanno prematuramente perso un figlio.

Redazione Nove da Firenze