Rubrica — Spettacolo

Il fenomeno Shaun Martin sul palco della Sala Vanni

Shaun Martin

Domenica 24 marzo nell'ambito della XXVII stagione di Tradizione In Movimento. Vincitore di ben 7 Grammy Awards, si esibirà in trio con Mike Mitchell alla batteria e Matthew Ramsey al basso


Domenica 24 marzo in Sala Vanni arriva Shaun Martin, lo storico membro degli Snarky Puppy si esibirà in trio con Mike Mitchell alla batteria e Matthew Ramsey al basso, compagni del tour europeo 2019 del pianista (inizio concerto ore 21:15). 

Musicista dallo stile inconfondibile, Shaun Martin suona, crea e collabora con altri artisti praticamente da tutta la vita. Ha iniziato in chiesa confrontandosi all'età di 4 anni con la batteria, poi la madre ha avuto la lungimiranza di fargli prendere lezioni di piano da Carolyn Campbell, che l'ha guidato nel suo percorso. Ad oggi, Shaun Martin ha vinto ben sette Grammy Awards, quattro con Kirk Franklin e il progetto gospel God's Property e tre con il fenomeno jazz Snarky Puppy. Scorrendo i vari progetti di cui fa parte è possibile sentire chiaramente il suo stile e le sue influenze ed è possibile sentire la sua presenza attraverso le composizioni. Dopo il suo primo album “7Summers” uscito nel 2015 dopo sette anni di lavoro, l'estate scorsa ha pubblicato un nuovo disco intitolato “Focus”. Realizzato in trio con AJ Brown e Jamil Byron, risente dell'influenza di artisti come Bill Evans, Oscar Peterson, Keith Jarrett e Gary Peacock. Il lavoro racchiude cinque composizioni originali e due standards in cui Shaun Martin riesce a esprimersi al meglio. 

Sala Vanni - Piazza del Carmine 14, Firenze
Biglietto ridotto in prevendita 13€ +dp su circuito BoxOffice e TicketOne // 20€ alla porta (se disponibile)Ridotto 20% alla porta per Socia Arci, Soci Coop e Under 25
https://www.youtube.com/watch?v=ew-jWmB8XFM

Redazione Nove da Firenze