Rubrica — Europe Direct

Lavorare in Europa: il tuo primo Toolkit

Il 16 dicembre incontro online su opportunità di lavoro e volontariato


In questi tempi di pandemia abbiamo visto molti esempi di giovani impegnati attivamente nel volontariato, dal servizio nell’ambulanze ai servizi sociali a favore delle fasce più deboli della popolazione.

Questa voglia di mettersi a disposizione degli altri, specie per i giovani tra i 18 e i 30 anni, è particolarmente premiata in Europa perché è possibile fare un’esperienza di volontariato in un altro paese europeo grazie al Corpo Europeo di Solidarietà, senza costi per il volontario e in settori non necessariamente sociali o sanitari.

Il Corpo Europeo di Solidarietà è gestito dalla Commissione europea e fornisce finanziamenti sotto forma di sovvenzioni, mediante inviti a presentare proposte, alle organizzazioni che poi coinvolgono i giovani in progetti che vanno a beneficio della comunità. Gli ambiti di intervento sono appunto molteplici : dall’istruzione e formazione, all’ambiente e protezione della natura, dalla cultura alla cittadinanza e partecipazione democratica ed altro ancora.

Come cittadini europei esiste anche la possibilità di fare un’esperienza lavorativa all’estero nonostante le barriere linguistiche e culturali e la diversa burocrazia. Uscire dai propri confini non è impossibile perché esiste una rete di consulenti che ti informa ed orienta.

Quindi se volete fare un’esperienza di volontariato o di lavoro in Europa e non sapete dove reperire le informazioni vi invitiamo al nostro evento online: Lavorare in Europa: il tuo primo Toolkit.

Europe Direct del Comune di Firenze, assieme a Eurodesk di Prato e Eures Regione Toscana, organizzano questo workshop per illustrare tutte le opportunità che l'Unione europea offre a chi vede nel proprio futuro un'esperienza all'estero.

Ci saranno Paola Bobini (Eures Regione Toscana) che ci racconterà nel dettaglio di Eures, il programma europeo per la mobilità di lavoro, Diletta Gasparo (Europe Direct Firenze) che si concentrerà su EPSO e su come cercare opportunità nell'ambito delle istituzioni e delle agenzie UE e Gaia Zipoli (Eurodesk Prato) che invece ci racconterà di quelle esperienze UE che pur non essendo lavorative, offrono grandi opportunità ai giovani europei.

Potremo inoltre ascoltare le esperienze di ragazze e ragazzi che hanno partecipato direttamente a programmi europei e sarà possibile porre domande.

L'appuntamento è per mercoledì 16 dicembre 2020 alle ore 16:30. L'iniziativa si svolgerà in modalità telematica e gratuita: per iscriversi e ricevere il link per partecipare, scrivere una mail a europedirect@comune.fi.it

Redazione Nove da Firenze