Ieri sera, a Firenze, la "cena dei sindaci del centrodestra" toscani

A Livorno imbrattato l'ingresso della sede della Lega Salvini


(DIRE) Firenze, 3 nov. - Intorno al tavolo Michele Conti, Francesco Persiani, Luigi De Mossi, Alessandro Ghinelli, Alessandro Tomasi e Antonfrancescosco Vivarelli Colonna, ovvero i sindaci di Pisa, Massa, Siena, Arezzo, Pistoia e Grosseto. A capotavola, Susanna Ceccardi, sindaca di Cascina e commissaria della Lega in Toscana. Ieri sera, a Firenze, si e' consumata la "cena dei sindaci del centrodestra" toscani. Uno "spettacolo", scrive la commissaria Ceccardi postando la foto dei commensali. "Abbiamo parlato di tante cose, ma e' stata soprattutto una serata in compagnia. La cena l'abbiamo fatta a Firenze, e sono sicura che qualcuno si preoccupera'", sottolinea su Facebook, postando la foto della cena. "Quello che vi possiamo dire e' che la bistecca alla fiorentina era ottima, e che la Toscana stiamo provando a cambiarla davvero!".

"'Lega fuori legge'. La sede che inaugureremo oggi pomeriggio a Livorno e' stata imbrattata con queste scritte deliranti e i centri sociali annunciano che oggi ci faranno un comitato d'accoglienza". Lo scrive su Facebook, postando una foto delle mura esterne della sede imbrattate, la sindaca di Cascina e commissaria toscana della Lega, Susanna Ceccardi. "Cari facinorosi e violenti fuori dal tempo e dalla storia, noi non abbiamo paura", aggiunge. "Le idee, la voglia di cambiamento, non si fermano con la violenza o con le vostre sporche intimidazioni. Oggi saro' li' con tanti amici della Lega di Livorno a rivendicare ancora una volta i diritti dei cittadini italiani". Ceccardi chiude il post con l'hashtag "#noncifermate". (Dig/ Dire)

Redazione Nove da Firenze