I Business Angels fiorentini incontrano Dario Nardella

Si tratta della sezione di Firenze dell'Italian Business Angels Network


Si è tenuto oggi presso lo Student Hotel l’incontro B2B di BAN Firenze (Firenze Business Angels Network), ospite il sindaco Dario Nardella - impegnato in campagna elettorale - e l’assessora allo Sviluppo economico e turismo Cecilia Del Re.I soci BAN hanno illustrato la loro attività di selezione e investimento in aziende innovative, anche affiancandole nel loro percorso con specifiche competenze professionali e attraverso Openseed, società veicolo per l’investimento in startup innovative.

Il sindaco Dario Nardella ha evidenziato come, anche aderendo al progetto Murate Idea Park, BAN Firenze testimoni che i centri di start up non sono cattedrali nel deserto ma realtà fortemente immerse nel tessuto culturale e sociale e “spaccato di una società moderna”.
“Chi vuole fare impresa a Firenze può trovare una città pronta” - ha sottolineato Nardella – che negli ultimi cinque anni ha attratto tre miliardi e mezzo di investimenti tra opere pubbliche e private e può costituire di per sé un incubatore di impresa.
Il sindaco ha lanciato anche un’idea di progetto sulla mobilità, “una app che permetta ai cittadini di costruire e personalizzare i trasporti lungo il percorso desiderato: potrei fare una scelta ecologica, una scelta comoda e una a buon mercato, se la app mi indica i mezzi che posso usare, con i tempi previsti e la possibilità di pagare subito tutto attraverso il cellulare”.
L’assessora Del Re ha ribadito l’importanza del percorso dei business angels di BAN Firenze realmente “vicini a chi fa innovazione”, e attivi nel fare sistema anche a livello locale.
BAN Firenze ad oggi ha ricevuto la candidatura ed esaminato cinquecento start up, ne ha selezionate quarantaquattro e investito attraverso Openseed in dodici in vari settori produttivi.

Redazione Nove da Firenze