Guasto al contatore Enel: scuola evacuata e bambini a casa

Odore di bruciato all'Andrea Del Sarto in zona San Salvi: sono intervenuti i Vigili del Fuoco che hanno appurato l'origine del problema e chiamato i tecnici Enel. L'istituto è rimasto senza energia elettrica, l'impianto è stato riattivato verso le 13,30. L'assessore Funaro: "Struttura perfettamente fruibile"


Un contatore Enel della scuola Andrea del Sarto emanava odore di bruciato. Per questo il personale della scuola ha attivato, a scopo precauzionale, tutte le procedure previste ed ha provveduto ad evacuare l’edificio chiamando i vigili del fuoco e la direzione servizi tecnici e istruzione del Comune e facendo uscire in giardino tutti coloro che erano presenti dentro la scuola.

E’ accaduto questa mattina alle 11 alla scuola Andrea del Sarto di via San Salvi che ospita primaria e infanzia comunale, quando il personale scolastico ha sentito l’odore di bruciato ed ha fatto scattare la procedura di sicurezza. I vigili del fuoco si sono portati sul posto in pochissimi minuti ed hanno constatato che l'odore di bruciato proveniva dal contatore di energia Enel; hanno quindi disattivato il contatore, per cui tutto il complesso scolastico è rimasto privo di energia elettrica, ed avvisato Enel per intervenire al ripristino del guasto. Essendo la struttura senza corrente, è stato deciso di contattare le famiglie per mandare i bambini a casa: tutte le operazioni, dall’evacuazione alla riconsegna dei bambini, si sono svolte con la massima tranquillità.

I tecnici di Enel hanno constatato che si era trattato di un malfunzionamento di un conduttore all'interno di un morsetto del contatore di energia (che ha provocato l’odore di bruciato), e hanno effettuato la sostituzione del contatore con uno di ultima generazione. Nel frattempo i vigili del fuoco, non ravvisando situazioni di pericolo, hanno terminato il loro intervento e sono tonati alla loro sede.

L'intervento dei tecnici Enel è terminato alle ore 13 circa. A questo punto i tecnici della direzione servizi tecnici hanno fatto intervenire la ditta manutentrice degli impianti, che ha effettuato delle prove ed ha verificato che il guasto non ha prodotto danni agli apparati elettrici della scuola e pertanto gli impianti elettrici della scuola sono stati riattivati intorno alle 13.30.

“Ringraziamo il personale della scuola per la professionalità dimostrata durante questo pronto intervento: tutta la procedura prevista in questi casi si è svolta secondo le regole e senza nessuna criticità – ha detto l’assessore all’educazione Sara Funaro –. Ringraziamo anche i vigili del fuoco e i tecnici del Comune, oltre ad Enel, prontamente intervenuti. Rassicuriamo inoltre i genitori, gli alunni e il personale sulla sicurezza della struttura, interamente controllata. L'immobile scolastico già dalle 13.30 di oggi è perfettamente fruibile da parte dell'utenza”. 

Redazione Nove da Firenze