Guarda Firenze, domenica in piazza Duomo

​Tremila pettorali a disposizione per i podisti, fino a esaurimento


Domenica 11 maggio torna, con partenza (e arrivo) in Piazza San Giovanni alle 9.30, per l’edizione numero 42, la Guarda Firenze, la seconda corsa più antica della città, una delle tappe di passaggio organizzate da Firenze Marathon che porterà la città di Firenze verso la maratona del 30 novembre.

Per Firenze Marathon e per l’Atletica Firenze Marathon, che curano l’organizzazione, sarà quindi un altro momento di fermento, dopo aver appena archiviato la seconda edizione fiorentina del Meeting internazionale di prove multiple Multistars lo scorso fine settimana e dopo l’altrettanto grande successo organizzativo della Avon Running per sole donne ad aprile. Il patrocinio dell’evento, oltre che da parte dell’assessorato allo sport del Comune di Firenze, è anche a cura dell’assessorato all’educazione del Comune di Firenze.

Per i podisti, gli studenti e le famiglie sono pronti 3000 pettorali (cinquecento in più rispetto allo scorso anno) per la Guarda Firenze di 10 km, Trofeo FRATRES - Donatori di sangue, gara non competitiva aperta a tutti. Poi c’è anche la Mini Guarda Firenze di 2,5 km, anche questa aperta a tutti, compresi ragazzi e bambini che partecipano al concorso per gli alunni delle scuole. La manifestazione sarà come sempre ripresa dalle telecamere di Toscana Tv e le immagini andranno in onda nella puntata di “Runners” di giovedì 15 maggio dalle 22.20.
Oltre ai premi ai vincitori, saranno cento i premi a sorteggio per gli atleti. Premiate anche le prime dieci scuole, le migliori tre società e le migliori tre palestre numero di iscritti.

L’evento è stato presentato oggi presso lo store Universo Sport in Piazza del Duomo, presenti oltre a Giancarlo Romiti, presidente di Firenze Marathon, l’assessore alle pari opportunità e all’educazione Cristina Giachi, il delegato provinciale del Coni Eugenio Giani, l’artista Monica Giarrè, che ha firmato il disegno della maglia ufficiale, Carlo Peruzzi in rappresentanza della Fratres. Inoltre: Fulvio Massini, direttore tecnico di Firenze Marathon, Giorgio Cantini, presidente dell’Atletica Firenze Marathon, il colonnello dell’Esercito (che collabora per la logistica) Mario Esposito, oltre naturalmente i responsabile del negozio Universo Sport di piazza Duomo.

“La città aspetta di essere vissuta attraverso questo evento – ha detto Romiti – che è il nostro appuntamento principale per la promozione dell'attività motoria giovanile.

Il Concorso per le scuole quest’anno sarà incentrato su Michelangelo Buonarroti, nell’anno dei 450 anni dalla morte. Le premiazioni relative si terranno il 30 maggio nel Salone dei Cinquecento di Palazzo Vecchio Vecchio, alla presenza dell’assessore Giachi. “I bambini si sentono ormai protagonisti di questa giornata – ha sottolineato proprio l’assessora all’educazione Cristina Giachi – ringrazio Firenze Marathon per aver collegato un evento sportivo all’identità della città. Non si tratta solo di correre, come in altri casi, in un posto ma anche per un posto, portandolo negli occhi e nel cuore. Questa filosofia è celebrata in tutte le fasi organizzative: dalle magliette all’importanza che viene attribuita alle immagini e agli artisti che lavorano per la manifestazione. I ragazzi del resto aspettano ormai questo appuntamento con trepidazione dopo esserselo segnato sul calendario.Siamo felici di collaborare ancora una volta con Firenze Marathon, da sempre sensibile ai temi che riguardano la nostra città e il benessere dei ragazzi e delle famiglie”.

“Questo evento – ha detto Eugenio Giani, che per l’occasione era presenta anche come presidente dell'Ente Casa Buonarroti che ha sede in via Ghibellina – fa parte del Settebello del podismo fiorentino: è una delle manifestazioni che superano, e di gran lunga, i 1000 iscritti. E’ bellissima tutti gli anni la corsa, alla quale prendo parte sempre anche io essendo su una distanza, quella dei 10 chilometri, accessibile a tutti, ma anche il momento della premiazione nel Salone dei 500 sempre pieno”.


Da sempre attenta anche ai risvolti sociali l’organizzazione Firenze Marathon lancia quest’anno un’iniziativa: chi parteciperà alla Guarda Firenze e donerà sangue presso uno dei punti di raccolta Fratres entro il 15 giugno, potrà avere iscrizione gratuita alla Notturna di San Giovanni del prossimo 21 giugno. Basterà presentare al momento dell’iscrizione il documento che viene rilasciato al momento della donazione.

Orchestra della Toscana e Firenze Marathon sono di nuovo insieme in un connubio di sport e cultura. Dopo il successo dell’iniziativa dello scorso anno alla Firenze Marathon con il concerto di “Pierino e il lupo”offerto a tutti i partecipanti della Ginky Family Run, tutti gli iscritti alla Guarda Firenze potranno assistere ai concerti dell’Ort al Teatro Verdi di venerdì 16 e 28 maggio al costo di soli 5 euro.

Sono inoltre ribaditi anche gli altri due temi che da sempre accompagnano questo evento. Uno è l’incentivo a riscoprire la città di Firenze e i suoi monumenti, anche quelli meno conosciuti, attraverso la corsa e il relativo concorso per le scuole. L’altro è quello di ribadire il messaggio che fare sport fa bene per combattere la sedentarietà dei ragazzi e promuovere un’alimentazione e una vita attiva e salubre. Insomma correre per avvicinare ragazzi e genitori a uno stile di vita salutare fatto di movimento e non sedentario ma anche di approfondire temi legati alla storia, al costume, alla vita della città di Firenze, tra passato e presente, indirizzando l’attenzione dei giovani a luoghi, monumenti, palazzi anche meno noti, ma la cui conoscenza costituisce un necessario e utile complemento per la loro formazione.

La quota d’iscrizione è di 10 euro per la gara sui 10 chilometri; la Mini Guarda Firenze è a iscrizione gratuita per i ragazzi fino a 14 anni, mentre per gli adulti è sempre di 10 euro.
Le iscrizioni sono aperte fino a venerdì 9 maggio presso la sede di Firenze Marathon, presso Training Consultant, presso tutti i negozi Universo Sport e presso Isolotto dello Sport. Ci si può iscrivere anche domenica mattina prima del via, prima delle 9, ma il consiglio è quello di effettuare l’iscrizione prima perché all’esaurimento dei pettorali non ci sarà più possibilità di partecipare alla gara.

Tutti i partecipanti alla Guarda Firenze di 10 km riceveranno la T-shirt ufficiale Asics Guarda Firenze, per i podisti ormai un must da collezionare, per questa edizione con una riproduzione esclusiva dell’artista fiorentina Monica Giarrè. Le magliette potranno essere ritirate solo domenica 11 Maggio in Piazza San Giovanni al termine della manifestazione, mostrando il pettorale. Tutti i partecipanti alla Mini-Guarda Firenze riceveranno invece la maglietta ufficiale Ginky Guarda Firenze e come sempre sarà importante la partecipazione di studenti, genitori e insegnanti che aderiscono al concorso didattico Guarda Firenze, collegato all’Assessorato all’Educazione e rivolto agli studenti delle scuole primarie e medie. 

Ecco quali sono i punti di iscrizione:
Fino a venerdì 9 maggio presso:

FIRENZE MARATHON, Viale M.Fanti 2, c/o stadio di atletica Luigi Ridolfi; dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 18 - Tel: 055 5522957

ISOLOTTO DELLO SPORT, Via dell' Argingrosso, 69 a/b ( Fi )- Tel: 055 7331055

TRAINING CONSULTANT, Via Fra G.Angelico 6 ( Fi )- Tel: 055 6236163

UNIVERSO SPORT:
Via Masaccio, 201/D, 50132, Firenze - Tel. 055 588021
Piazza del Duomo, 7, 50122, Firenze – Tel. 055 2675962
Via Sandro Pertini, 36, 50127, Novoli - Tel. 055 4221252
Via Erbosa, 68 Centro Commerciale "Centro* Gavinana" – Tel. 055 6810839
I Gigli - Via San Quirico, 165 - Campi Bisenzio – Tel. 055 8969403

inoltre

La domenica mattina della gara, fino alle 9, in Piazza Duomo, salvo esaurimento pettorali.

Redazione Nove da Firenze